Home Colline Metallifere Venator e rigassificatore, il Pci: “Cosa ne pensa il Pd?”

Venator e rigassificatore, il Pci: “Cosa ne pensa il Pd?”

di Redazione
0 commento 9 views

“Il Pd di Massa Marittima sostiene con convinzione la realizzazione di un Its Accademy per la formazione post diploma. Anche il Pci è d’accordo con una simile iniziativa e chi potrebbe dichiararsi non a favore?. Quello sul quale dovrebbe esprimersi il Pd di Massa Marittima, invece di starsene in silenzio, prendendo posizioni forti, è altro”.

A dichiararlo, in un comunicato, è Daniele Gasperi, del Pci delle Colline Metallifere.

“Uno dei problemi centrali è quello della sanità ed in particolare del presidio ospedaliero, da anni in forte crisi per i tagli che sono arrivati prima del covid, ma che sono passati inosservati, quasi non toccassero la comunità, alle istituzioni e allo stesso Pd – continua la nota -. Molti altri sarebbero i campi dove si rilevano criticità dovute ad assenze della politica locale, che da anni non indica strade e si preoccupa solo di mantenere la posizione di governo con accordi preelettorali disattesi non appena raggiunto l’obiettivo della vittoria, senza risparmiare chi, anche nel suo interno come l’ultima segreteria, non condivide e si dimette in toto per protesta. Ma i tempi impongono prese di posizione chiare, sulle quali da anni si assiste ad una oscillazione del maggiore partito del territorio, che va dall’appoggio di comitati pro e contro o ad un mutismo che non è altro che la solita strategia di attesa per capire che cosa succede e saltare sul carro del vincitore non appena emerge con chiarezza il prevalere dell’una o l’altra scelta”.

“Su Venator, acciaierie e rigassificatore di Piombino vi sia la totale assenza anche del Pd massetano, evidentemente impaurito nell’esprimersi prima di sapere come si concluderà la vicenda. Eppure sia alla Venator che alle acciaierie di Piombino lavorano molti concittadini che vorrebbero sentire una voce pro o contro, ma la compagine piddina se ne guarda bene – sottolinea la nota. Stessa sorte sul rigassificatore, la cui scelta di collocazione forse rappresenta una vera e propria rappresaglia nei confronti dell’amministrazione piombinese, rea di avere un sindaco di Fratelli d’Italia come Ferrari, che va politicamente annientato e delegittimato così da compiere vendette per azioni precedenti contro il Pd e il suo segretario e riprendersi il comune. Insomma, il Pd vuole che Venator chiuda? E dove andranno i lavoratori a mangiare: a casa della Monni, capace solo di imporre dictat? E delle acciaierie di Piombino, dove sono impegnati altri lavoratori presi in giro da rilancio delle acciaierie, mai avvenuto, il Pd massetano che dice? Infine, sul rigassificatore che posizione ha il PD di Massa? Perché quello di Follonica si è già espresso chiaramente insieme a quello della Val di Cornia”.

“Sarebbe interessante sapere se il Pd massetano si schiera se a fianco degli itticoltori, degli operatori turistici, con la città di Piombino e le altre comunità locali, oppure se sostiene la posizione del Governo e quella della Regione, che hanno imposto in modo podestarile la realizzazione dell’opera a Piombino. Insomma, fate sapere quale è la vostra posizione ai cittadini così che possano sapere che partito hanno di fronte e dove vuole andare perché, se è vero che le responsabilità di queste scelte è di altri livelli politico – istituzionale – termina il comunicato, è altrettanto vero che circoli, Unioni Comunali e comprensori del PD potrebbero avere il loro peso in queste vicende un peso maggiore dei silenzi, espressione di chi ha paura, come sempre, ad esporsi”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy