Home Costa d'argento Costo del latte: gli allevatori maremmani in audizione al Senato

Costo del latte: gli allevatori maremmani in audizione al Senato

di Redazione
0 commento 22 views

L’azienda biologica Rustici di Albinia, in audizione alla nona Commissione Agricoltura in Senato, lancia l’ennesimo grido di allarme nel quale versa tutto il settore legato all’agricoltura e all’allevamento: dal prezzo del costo del latte alla produzione, fermo al 2014, tantissime le problematiche legate alla zootecnica.

“Come ormai conosciuto dall’opinione pubblica – ha affermato in audizione il titolare dell’azienda Rustici -, stiamo vivendo il peggior momento storico per le stalle da latte italiane, pur rappresentando un settore primario, volano di un forte indotto economico sia per il suo approvvigionamento dei fabbisogni e servizi che per la trasformazione e commercializzazione“.

“La zootecnia da latte – ha proseguito durante l’audizione Rusticivive di tempi lunghissimi di rientro degli investimenti. Cicli di una vita. Ed è per sua natura vincolata a stare nel proprio territorio senza poter utilizzare in caso di bisogno nessuno dei tipici strumenti di altri settori imprenditoriali. Le decisioni sono sempre difficili da prendere avendo normalmente ricadute nei due /quattro anni a seguire, a volte anche oltre”.

“Quello della zootecnia, dell’allevamento e di tutto il comparto agricolo – dichiarano il senatore di Fratelli d’Italia Patrizio La Pietra, membro della IX Commissione Agricoltura del Senato, e il coordinatore regionale di Fratelli  d’Italia, Fabrizio Rossi, che hanno seguito da vicino la vicenda legata al presidio e alla protesta di alcune settimane fa nel grossetano – è un problema che come partito abbiamo da sempre a cuore. Per questo ci siamo subito attivati come Fratelli d’Italia e abbiamo reso possibile questa audizione in Commissione Agricoltura del Senato, così che gli agricoltori e allevatori potessero portare le loro legittime istanze e richieste all’attenzione di Parlamento e Governo, così da riuscire a risolvere questa annosa problematica di un settore importante e trainante dell’economia italiana“.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy