Home Costa d'argento Predazioni, Fratelli d’Italia: “Vicini agli allevatori, sono artefici della tutela ambientale”

Predazioni, Fratelli d’Italia: “Vicini agli allevatori, sono artefici della tutela ambientale”

di Redazione
0 commento 0 views

“Solo alcuni giorni fa abbiamo avuto notizia di un attacco al gregge, l’ennesimo in Maremma, ai danni di un allevatore della nostra zona, con l’uccisione da parte di predatori di oltre 50 ovini, con danni incalcolabili per la sua azienda”.

A dichiararlo sono Gian Piero Joime, presidente del circolo Fratelli d’Italia di Orbetello, Luca Minucci e Ivan Poccia, candidati al consiglio comunale di Orbetello per la lista “Patto per il Futuro Andrea Casamenti sindaco”.

“Il lavoro che portano avanti le centinaia di agricoltori e allevatori che da decine di anni operano nella nostra zona – commentano Joime, Minucci e Poccia viene vanificato in un attimo da queste stragi. E’ facile schierarsi con chi in Italia ha sempre perseguito la politica della conservazione del lupo e dei predatori in genere, spacciandola come tutela dell’ambiente, senza però tener conto che anche, e soprattutto, chi si occupa della terra, come gli agricoltori e gli allevatori di bestiame, sono anch’essi i primi attori che svolgono un ruolo importante e fondamentale proprio a tutela del nostro habitat naturale”.

“In Italia – spiegano gli esponenti di Fratelli d’Italia –, attraverso svariati progetti rivolti alla tutela del lupo e dei predatori in genere, purtroppo spesso fatti passare come tematiche di tutela ambientale, si sono poi dimenticati di chi con la terra e l’ambiente tutti i giorni ci lavora, ci vive e ci deve fare i conti. E questi sono gli agricoltori e gli allevatori. L’agricoltura e l’allevamento, cardini portanti della nostra economia, spesso vengono dimenticati e lasciati al loro destino. E poi poco importa se qualche allevatore, come quello della zona di Fonteblanda, subisce attacchi di predatori e si vede andare in fumo il lavoro di una vita“.

“Fratelli d’Italia è da sempre al fianco di chi lavora e produce, come i nostri agricoltori e allevatori, e si batterà in ogni sede, tramite i propri parlamentari, consiglieri regionali e amministratori locali, affinché vengano tutelati e salvaguardati i diritti di chi lavora e produce per il bene del nostro Paese“, concludono Gian Piero Joime, Luca Minucci e Ivan Poccia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy