Home Grosseto Grosseto area di crisi complessa, Marras: “Bene la richiesta della Regione al Governo”

Grosseto area di crisi complessa, Marras: “Bene la richiesta della Regione al Governo”

di Redazione
0 commento 1 views

La Regione Toscana chiederà al Governo di valutare la possibilità di riconoscere Grosseto quale area di crisi complessa, lo annunciato ieri il presidente Enrico Rossi in occasione della presentazione del rapporto annuale di Irpet. Bene, sono d’accordo con lui, c’è bisogno di azioni concrete e forti per sostenere il rilancio della nostra terra.

La fotografia macroeconomica ci dice che i dati della provincia di Grosseto non sono tutti uguali: c’è una differenza abbastanza marcata tra le diverse zone in termini di disoccupazione, reddito pro capite, crescita dell’export e numero di imprese presenti. In generale, il nostro territorio ha retto molto più di altri agli effetti della grave crisi economica degli ultimi anni e oggi le situazioni di maggiore difficoltà si riscontrano nelle aree rurali interne.

I primi segnali di ripresa si fanno sentire, ma c’è bisogno di attenzione per il nostro territorio e credo che lo strumento dell’area di crisi complessa sia il più adatto a rimettere al centro la Maremma e proporre politiche di sostegno al lavoro e allo sviluppo. Per questo aggiungo un elemento alla riflessione del presidente Rossi: la necessità di avviare un percorso simile a quello intrapreso per Piombino. Un progetto che preveda, cioè: investimenti pubblici per infrastrutture, incentivi per attrarre investimenti privati nei settori dell’agroalimentare, del turismo e del commercio; oltre a politiche di sostegno all’occupazione che promuovano la formazione specifica dei disoccupati per il loro collocamento e favoriscano nuove iniziative imprenditoriali“.

Così Leonardo Marras, capogruppo del Pd in Regione Toscana, commentando la dichiarazione del presidente Enrico Rossi.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy