Home GrossetoPolitica Grosseto Tirrenica, il Governo risponde a Sel: “Il progetto va avanti”. L’appello del partito: “Il ministro Lupi venga in Maremma”

Tirrenica, il Governo risponde a Sel: “Il progetto va avanti”. L’appello del partito: “Il ministro Lupi venga in Maremma”

di Redazione
0 commento 0 views

Il Governo ci ha informato che andrà avanti senza e senza ma sulla realizzazione dell’autostrada Tirrenica, dimostrandosi sordo alle legittime preoccupazioni degli enti locali”.

Così la deputata grossetana di Sel Marisa Nicchi, in merito alla risposta del ministero dei trasporti all’indomani dell’interrogazione parlamentare presentata.

Due le risposte del Governo alle questioni sollevate da Sel: una risposta scritta all’interrogazione della deputata Nicchi e una risposta orale durante il question time al Senato dopo l’interrogazione del senatore Massimo Cervellini.

Ci hanno sbrigativamente riferito che intendono proseguire l’opera, ma la Tirrenica è una speculazione economica ai danni degli automobilisti – ha aggiunto Marisa NicchiE’ uno scempio, un’opera inutile e altamente impattante. Invece che spendere miliardi e deturpare il territorio della Maremma, si dovrebbe ammodernare e mettere in sicurezza l’attuale Aurelia a quattro corsie”.

Il ministro non sa o fa finta di non sapere – ha aggiunto il vicepresidente della Provincia di Grosseto Marco Sabatini, esponente di Sel –. La risposta del ministero, oltre che tardiva, è densa di inesattezze, segno evidente che la materia è praticamente sconosciuta”.

Sabatini e Nicchi concludono con un invito al Ministro dei trasporti Lupi: “Il ministro esca dal Palazzo e venga in Maremma per vedere coi propri occhi le tantissime criticità del progetto”.

Il senatore Massimo Cervellini aggiunge: “’Il ministro Lupi con una non risposta di pochi secondi pensa di mettere a tacere le proteste dei territori e di procedere ad alta velocità nello scellerato progetto dell’Autostrada Tirrenica”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy