Home GrossetoPolitica Grosseto Luca Sani critico sulla Legge di stabilità approvata dal Governo

Luca Sani critico sulla Legge di stabilità approvata dal Governo

di Roberto Lottini
0 commento 2 views

L’onorevole Luca Sani, coordinatore della segreteria del Pd Toscana, commenta la Legge di stabilità, approvata nella notte dal Consiglio dei ministri.

“La bozza della Legge di stabilità uscita dal Consiglio dei ministri – sottolinea Luca Sani è la dimostrazione lampante di quanto con le prossime elezioni sia necessaria una discontinuità politica rispetto alle sole politiche di rigore che l’esecutivo sta proponendo in questo periodo. E che solo un governo di Centrosinistra guidato da Pierluigi Bersani sarà in grado di imprimere una svolta simile”.

“Il Partito democratico ha voluto il governo Monti e ne sosterrà le scelte di risanamento fino alla scadenza del 2013 – prosegue Sani -, ma è evidente che vanno compiuti passi avanti più decisi sul fronte dell’equità e della redistribuzione del reddito”.

“Benissimo, quindi, l’abbassamento anche solo di un punto percentuale delle aliquote Irpef dei primi due scaglioni di reddito – commenta l’onorevole, e benissimo l’introduzione come abbiamo chiesto con un ordine del giorno parlamentare di una tassa sulle transazioni finanziarie. Molto meno bene i tagli alla sanità uguali per ogni realtà regionale, come se uguale fosse il contributo al dissesto dei conti, così come la riduzione orizzontale delle detrazioni e deduzioni con la stessa soglia a prescindere dal reddito. E malissimo misure come quella della riduzione del 50% della retribuzione giornaliera di chi usufruendo della Legge 104, assiste i propri genitori disabili”.

“Una misura improponibile che va corretta subito in sede parlamentare – conclude Sani -, perché, come ha detto di recente Pierluigi Bersani a Firenze, questo Paese è in debito con le persone disabili e con i loro familiari. E quindi vanno sostenute anziché penalizzate”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy