Home Cultura & Spettacoli San Rocco Festival raddoppia, al via la quinta edizione: il programma completo

San Rocco Festival raddoppia, al via la quinta edizione: il programma completo

Teatro e musica a Marina di Grosseto dal 20 luglio al 5 settembre

di Redazione
0 commento 272 views

Grosseto. Dal 20 luglio al 5 settembre andranno in scena a Marina di Grosseto, sul palco allestito al Forte San Rocco, la quinta edizione del San Rocco Festival, diretto da Giorgio Zorcù, e una nuova manifestazione: San Rocco Classica, tre serate a cura dell’Orchestra sinfonica “Città di Grosseto” diretta dal maestro Antonio Di Cristofano.

“Il San Rocco Festival commentano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alla cultura Luca Agrestiè da sempre un cantiere dell’immaginazione, un laboratorio aperto per la cultura, l’arte e il turismo, per ideare e praticare nuove forme di relazione e un nuovo appeal del nostro territorio. Siamo orgogliosi di vedere la continua crescita e l’evoluzione del festival. La presenza di una nuova manifestazione rappresenta un passo significativo verso l’arricchimento dell’offerta culturale della nostra città. Ringraziamo Giorgio Zorcù per la sua dedizione a questo progetto e l’Orchestra sinfonica ‘Città di Grosseto’ per il suo prezioso e immancabile contributo. Vi aspettiamo numerosi per vivere insieme queste serate di grande musica e spettacolo”.

“La Maremma e la città di Grosseto in particolare – dichiara il presidente di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Bernabò Bocca – stanno vivendo una stagione assai vivace con proposte culturali di sempre maggiore valenza. Questo festival ne è la dimostrazione grazie ad un programma che miscela, con grande intelligenza, eventi teatrali e musicali con una particolare attenzione alle famiglie e ai bambini. Merito anche del pool di partner, pubblici e privati, che sono riusciti a mettere assieme risorse ed energie per confezionare un progetto che anche quest’anno, sono certo, incontrerà il favore del pubblico”.

La serata inaugurale è affidata ad Alessandro Benvenuti con il suo ultimo spettacolo “Lieto fine”, prodotto dal Teatro Metastasio. Il ritorno di un grande artista, molto amato dagli spettatori del San Rocco, con una autobiografia surreale, che narra viaggiando da fermo su una cyclette, circondato dalle mille voci e suoni che arrivano alle cuffiette del suo cellulare. Comicità e poesia allo stato puro.

“È proprio questa formula – spiega il direttore artistico Giorgio Zorcù che ha decretato il successo sempre crescente del festival: proposte divertenti e popolari di grande qualità, insieme a produzioni originali, all’invenzione di nuovi formati espressivi e operazioni artistiche sulle memorie locali”.

Nel pomeriggio della giornata inaugurale si aprirà, al Piccolo Auditorium San Rocco, la mostra “Tre strade nel paesaggio“, con le tavole originali di Armando Orfeo, Carlo Bonazza e Germano Paolini per il Calendario Pediatria 2025, dedicato alla raccolta di fondi per il reparto Pediatria dell’ospedale di Grosseto.

Si continua il 27 luglio con un’altra star della comicità surreale e poetica: Andrea Cosentino con “Rimbambimenti”: un’artista apprezzato in tutta Italia, ma poco conosciuto in Maremma, in un concerto/spettacolo tenuto da uno scienziato stralunato che smonta con allegria ogni ordine e logica causale.

Il 4 agosto continuano le serate d’attore con Tommaso Banfi che porta in scena “Cattivo”, per la regia di Giuliana Musso: un monologo straordinario e commovente di un condannato che si interroga sulla propria vita.

Il 9 agosto è la volta dei Sacchi di Sabbia, pluripremiato gruppo teatrale pisano, che ci accompagna per mano e con il sorriso sulle labbra in una delle prime commedie dell’umanità, “Pluto” di Aristofane, in cui il denaro è il personaggio principale.

Il 13 agosto il nuovo spettacolo di Accademia Mutamenti, “Lampedusa Beach” di Lina Prosa, per la prima volta a Grosseto dopo il debutto a Lecce, con Sara Donzelli in scena. Il testo, vincitore di molti premi nazionali e internazionali e rappresentato in quattro continenti, racconta il dramma dell’emigrazione attraverso la voce di Shauba, giovane naufraga africana.

Sara Donzelli cura anche il consueto Spazio Bambini, alle 18 di domenica 18 agosto, con “Il Piccolo Principe”, a cui seguirà un’animazione per i piccoli spettatori partecipanti, sempre molto numerosi.

Il 20 agosto la parte teatrale del festival si chiude con una innovativa performance di strada, “Prospero” di Stalker Teatro: in via 24 maggio, nel centro di Marina, la costruzione di una struttura scenica fantastica a cui partecipano tutti gli spettatori presenti e i bambini, che vengono invitati a giocarci dentro; un’esperienza di narrazione partecipata e immersiva, con musica dal vivo.

Due gli appuntamenti musicali: il 2 agosto con “Tributo ai Nomadi” di Tribù Nomade, serata solidale dedicata alla Fondazione Il Sole; il 17 agosto con uno straordinario concerto targato Grey Cat Festival: “Songbook”, che vede sul palco 4 grandi cantanti, tra cui la promessa grossetana Jole Cannelli, e 5 musicisti, tra cui Stefano Cocco Cantini e l’ideatore della serata, il pianista Francesco Maccianti.

Terminato il San Rocco Festival vero e proprio si inaugura San Rocco Classica, che offre 3 serate: il 22 agosto l’Orchestra al gran completo, 36 elementi diretti da Franz Schottky e la giovane violinista tedesca Xenia Bergmann, per musiche di Mendelssohn e Beethoven; il 29 agosto la Vivace Orchestra giovanile, 45 elementi diretti da Massimo Merone, per musiche di Mozart e Beethoven; il 5 settembre di nuovo l’Orchestra, con Francesco Fiore alla viola e al concertatore, e le musiche del barocco settecentesco: Telemann, Bach e Haendel.

Il San Rocco Festival è organizzato da Accademia Mutamenti, con il contributo di Comune di Grosseto, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Regione Toscana e Pro Loco di Marina e Principina a Mare, e con la collaborazione di Fondazione Grosseto Cultura, Grey Cat Festival e Fondazione Il Sole; San Rocco Classica è organizzato dall’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto e sostenuto da Comune di Grosseto, Regione Toscana e Ministero della Cultura.

Tutti gli spettacoli iniziano alle 21.30

La prevendita online inizia il 25 giugno: www.sanroccofestival.it

Il programma

Sabato 20 luglio, ore 18.30 – Piccolo Auditorium San Rocco

Armando Orfeo – Carlo Bonazza – Germano Paolini

“Tre strade nel paesaggio”

Calendario Pediatria 2025

Inaugurazione della mostra / Apertura fino al 31 luglio, dalle ore 21 alle ore 23

Ingresso gratuito

In mostra le tavole originali di Orfeo, Paolini e Bonazza per il calendario Pediatria 2025, che sarà in vendita; il ricavato è destinato alla strumentazione medica per il Reparto Pediatria dell’Ospedale di Grosseto.

Sabato 20 luglio, ore 21.30 – Forte San Rocco

Alessandro Benvenuti – Teatro Metastasio

“Lieto fine”

Teatro

Di e con Alessandro Benvenuti. Regia Roberto Abbiati e Alessandro Benvenuti

Una bicicletta multifunzionale attende tutti i giorni il proprio pedalatore, che attraverso gli auricolari del suo cellulare è costantemente in contatto con decine di voci di persone care, amici, importuni e suoni vari. Una condizione quotidiana e surreale, perché c’è da andare al lavoro, al cinema, a letto, allo stadio, al mercato, al… al… al…

Sabato 27 luglio, ore 21.30 – Forte San Rocco

Andrea Cosentino

“Rimbambimenti”

Un Ted Talk senescente in salsa punk

Teatro

Di e con Andrea Cosentino

Una performance che parte come una conferenza sul tempo da parte di un presunto scienziato, il suo doppio marionettistico affetto da Alzheimer e un assistente musicista, e scivola verso una conferenza esplosa, un mix incosciente tra musica tecnologica, teatro di figura, divulgazione scientifica e parole in libertà.

Venerdì 2 agosto, ore 21.30 – Forte San Rocco

Fondazione Il Sole – Tribù Nomade

“Tributo ai Nomadi”

Concerto di beneficenza per la Fondazione Il Sole

Massimo Tulipano voce e chitarra, Valter Passetti chitarra acustica e voce, Sauro Gaggioli chitarra elettrica, Enrico Rinnoci pianoforte e tastiere, Mauro Falorni basso elettrico, Leonardo Farmeschi batteria

La band offre una riproduzione fedele degli storici successi del gruppo emiliano, arricchendola con aneddoti e storie, per un tributo sincero e appassionato. Il pubblico non è semplice spettatore, ma diventa parte integrante di un autentico spettacolo musicale.

Domenica 4 agosto, ore 21.30 – Forte San Rocco

ariaTeatro – La Piccionaia

“Cattivo”

Teatro

Dal romanzo “Cattivi” di Maurizio Torchio. Con Tommaso Banfi. Regia Giuliana Musso

Il protagonista è un detenuto condannato all’ergastolo e “dimenticato” nella cella di isolamento di un carcere-isola.  La vita prima, la vita dopo, l’istante del crimine che segna l’intera esistenza, la nudità della propria colpa, la violenza dell’istituzione, infine, anche, una vittima in un colpevole. Un monologo dalla forza perturbante per la recitazione di Tommaso Banfi, che fa scomparire l’attore e dimenticare ogni teatralità.

Venerdì 9 agosto, ore 21.30 – Forte San Rocco

I Sacchi di Sabbia – Compagnia Lombardi Tiezzi

“Pluto”

Teatro

Adattamento e regia I Sacchi di Sabbia. Con la collaborazione e la consulenza di Francesco Morosi. Con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano.

È l’ultima commedia di Aristofane, e il protagonista è il Denaro, che compare come personaggio: Pluto, il dio della ricchezza, e intorno una bizzarra teoria economica e una ancor più bizzarra avventura. Come mai chi è ingiusto arricchisce e chi è giusto versa nella povertà? La fantasia dell’eroe comico è una forza di rivoluzione che esecra il mondo nelle sue storture e ha la capacità straordinaria di reinventarlo e rifarlo.

Martedì 13 agosto, ore 21.30 – Forte San Rocco

Accademia Mutamenti

“Lampedusa Beach”

Teatro. Con spettatori in cuffia

Di Lina Prosa. Con Sara Donzelli. Video di Riccardo Innocenti. Cura di Giorgio Zorcù

Un monologo interiore che si compie sott’acqua; Shauba, giovane africana, sta sprofondando negli abissi, al largo di Lampedusa, e rievoca i momenti di un viaggio epico, dalle raccomandazioni dell’amata zia Mahama alla crudeltà degli scafisti che, mentre cercano di violentarla, fanno rovesciare la scialuppa.

Testo che ha rivelato Lina Prosa al grande pubblico, pluripremiato, tradotto e rappresentato in Europa, Africa e America Latina.

Sabato 17 agosto, ore 21.30 – Forte San Rocco

Grey Cat Festival

“Songbook”

Concerto

Con Barbara Casini  voce, Claudia Tellini voce, Sara Battaglini voce, Jole Canelli voce.

Francesco Maccianti piano, Stefano “Cocco” Cantini sassofoni, Francesco Ponticelli contrabbasso, Bernardo Guerra batteria, Leonardo Marcucci chitarra.

Un’operazione originale di Francesco Maccianti: un ensemble di musicisti straordinario con quattro voci femminili dalla spiccata creatività e dallo stile deciso, per un concerto che è un caleidoscopio di emozioni, di parole e di musica che personalizza e caratterizza brani scritti per altri contesti musicali, prettamente strumentali e non vocali.

Domenica 18 agosto, ore 18.00 – Forte San Rocco (cancello laterale)

Sara Donzelli

“Il Piccolo Principe”

Spazio bambini: reading e animazione

Dal racconto di Antoine de Saint-Exupery

Sara Donzelli, maestra nell’arte del narrare, rilegge e interpreta il celebre racconto per bambini, che affronta temi come il senso della vita e il significato dell’amore e dell’amicizia. I bambini saranno coinvolti in giochi e fantasie che partono dal racconto: interpretare i vari personaggi o disegnare scenari e volti da raccogliere in album che diventa memoria personale e collettiva del percorso fatto insieme.

Martedì 20 agosto, ore 19 e ore 21.30 – Via 24 Maggio (al Cavallino)

Stalker Teatro

“Prospero”

Teatro di strada

Progetto e regia di Gabriele Boccacini. Musiche originali eseguite dal vivo da Riccardo Ruggeri. Con Adriana Rinaldi, Dario Prazzoli, Stefano Bosco, Erika di Crescenzo.

Un’esperienza di narrazione partecipata e immersiva che mette al centro la collaborazione e la comunità. A partire dalla vicenda di Prospero nella Tempesta di Shakespeare, recitata e cantata, viene costruita una grande struttura scenica collettiva che al termine dello spettacolo potrà essere praticata anche dai giovani spettatori.

San Rocco Classica

A cura di Antonio Di Cristofano

Informazioni: www.orchestragrosseto.it

22 agosto – Orchestra Sinfonica “Città di Grosseto”

Franz Schottky direttore, Xenia Bergmann violino

Mendelssohn: Concerto per violino e orchestra; L.V. Beethoven: Ottava Sinfonia

La giovane violinista tedesca Xenia Bergman alle prese con il celeberrimo Concerto per violino e orchestra di F. Mendelssohn. Uno dei concerti per violino e orchestra più eseguiti al mondo per la sua dolce cantabilità unita ad un alto livello di virtuosismo. Completerà la serata la Ottava Sinfonia di L. V. Beethoven diretta da Franz Schottky. 36 orchestrali in organico e durata di circa 75 minuti.

29 agosto – Vivace Orchestra Giovanile “Città di Grosseto”

Massimo Merone direttore

Musiche di Mozart e Beethoven

Formazione junior dai 16 ai 26 anni, eseguono l’ouverture Nozze di Figaro di W. A. Mozart e la sinfonia n. 5 di L. V. Beethoven, la monumentale Sinfonia del Destino. L’organico dell’orchestra, diretta dal maestro Massimo Merone, sarà di 45 elementi. La durata del concerto è di circa un’ora.

5 settembre – Orchestra sinfonica “Città di Grosseto”

Francesco Fiore viola e concertatore

Musiche di Telemann, Bach, Haendel

L’ultimo appuntamento sarà interamente dedicato al repertorio barocco settecentesco. Il violista e maestro concertatore sarà Francesco Fiore che è considerato uno dei massimi esperti del repertorio. Musiche di Bach, Telemann e Haendel con un organico di 20 orchestrali e la durata di un’ora.

Biglietti

(si possono fare online o all’ingresso del festival):

Intero 10,00 euro. Ridotto 8,00 euro (under 25, over 65, soci della Pro Loco Marina di Grosseto e Principina a Mare, soci di Fondazione Grosseto Cultura). Spazio bambini 3,00 euro.

Per i portatori di disabilità: l’accompagnatore ha diritto all’ingresso gratuito

Mostra ad ingresso gratuito

Prevendita online Circuito CiaoTickets: 1.00 euro di diritto di prevendita www.sanroccofestival.it

Prevendite:

  • Marina di Grosseto: Beautiful Ways Viaggi – Via IV novembre, 87
  • Grosseto: Tabaccheria Stolzi Moris – Via Roma 58

0,50 euro diritto di prevendita

Whatsapp Festival: 388.5850722

Serata Fondazione Il Sole del 2 agosto: posto unico 15.00 euro (serata di beneficenza)

Prevendita Fondazione Il Sole – Via Uranio 40, Grosseto – cell. 373.8000094

Serata Grey Cat Jazz Festival del 17 agosto: circuito TicketOne, intero 12.00 euro, ridotto 10.00 euro.

Serate San Rocco Classica: intero 10,00 euro, ridotto 8,00 euro. Prevendita: cell. 333.5372994.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy