Home Costa d'argento Inaugurato il festival “Autori al centro”: musica e arte protagoniste della manifestazione

Inaugurato il festival “Autori al centro”: musica e arte protagoniste della manifestazione

Ecco il programma

di Redazione
0 commento 63 views

Scansano (Grosseto). Ilenia Garofalo, Miss Coraggio all’edizione 2023 di Miss Italia, ha tagliato il nastro del festival “Autori al centro” alla Cantina cooperativa dei Vignaioli del Morellino di Scansano,

Ilenia ha poi illustrato anche il suo scritto “Phoenix: la bellezza nell’imperfezione“.

Il programma

Il festival ha come evento centrale la finale di un concorso musicale nazionale per brani pop inediti che si terrà al Teatro Castagnoli di Scansano il 9 dicembre, mentre l’8 dicembre, sempre in teatro, ci sarà un altro concerto-spettacolo dei finalisti con brani fuori concorso e performer molto particolari.

La serata dell’8 dicembre andrà in diretta su Radio One-nonsolosuoni, mentre quella del 9 dicembre sarà in diretta su Maremma in Diretta e vedrà in scena, a tradurre dialoghi e testi delle canzoni, un interprete in lingua dei segni, allo scopo di rendere fruibile la musica anche alle persone sorde, grazie alla collaborazione con l’Ente nazionale sordi sezione di Grosseto.

Una giuria musicale di prestigio completerà il quadro del Festival. Ne fanno parte due docenti del Cet, il Centro europeo di toscolano, che è la scuola di Mogol, ossia Carlotta e Giuseppe Anastasi (autore di tutti i successi di Arisa fin dall’esordio), il maestro Antonio Bonfilio, direttore di Morellino Classica Festival Internazionale, Susan Duncan Smith, un pezzo di storia della musica pop e primo dirigente discografico donna in Italia per Sony ed Rca, Mario Masciullo, conduttore radiofonico di Radio One-nonsolosuoni, e Luigi Cirianni, produttore discografico e Ingrooves di Universal Music Group e Orangle Record che sceglierà anche, a suo insindacabile giudizio, uno dei brani in concorso da produrre e distribuire per queste grandi etichette musicali: un altro premio di prestigio per i finalisti, a cui si aggiungono le “bottiglie d’autore”, oltre alla promozione su Radio One dei loro brani, subito dopo la finale di Scansano.

I finalisti riceveranno anche feedback in merito alla presenza scenica e alla capacità di staging, da una giuria tecnica formata da Roberto Nencini, baritono internazionale e attore, Giovanni Crimini, regista, attore e docente di recitazione, Claudia Cancellotti, musicista e performer. La classifica finale vedrà anche il voto di una giuria popolare formata dai presidenti delle associazioni e delle proloco dei due Comuni coinvolti.

Dopo il festival ciascun finalista riceverà una scheda che raccoglierà tutti i feedback e i suggerimenti dei giurati, che si spera possano essere utili a ciascuno di loro per arricchire il proprio progetto nel mondo della musica.

L’originalità del premio “Bottiglia d’autore” è data dalle magnum di Morellino, offerte dalla Cantina dei Vignaioli del Morellino di Scansano e decorate da molti artisti anche quotati, a renderle opere d’arte uniche e non riproducili.

Le bottiglie sono arricchite da un’etichetta in Braille donata dall’Unione italiana ciechi e ipovedenti di Grosseto, i cui membri condurranno anche un’esperienza multisensoriale molto suggestiva, denominata “Assaggi al buio”, sia a Scansano che a Magliano. Un festival, dunque. inclusivo per tutti.

L’originalità del concorso “Autori al centro” per i partecipanti sta nella gratuità dell’iscrizione, nell’ospitalità a carico dell’organizzazione e nella promozione mediatica intensiva e focalizzata su di loro e sul loro progetto musicale. Il format prevede, oltre a quella dei cantautori, la partecipazione di autori non cantanti che possono portare con sé il loro interprete o che lo scelgono tra quelli iscritti al festival: un’apertura unica per tutti gli autori che non cantano, ma che con questo festival trovano una loro “voce”.

Gli eventi collaterali

Al festival poi, tra gli eventi collaterali, troveremo in mostra oltre 50 artisti in location deputate all’uso, ma soprattutto in luoghi desueti come bar, farmacie, parrucchieri o negozi di scarpe e abbigliamento, allo scopo di rendere l’arte veramente diffusa il più possibile nei due Comuni coinvolti nell’iniziativa.

Numerosi anche gli appuntamenti con la presentazione di libri e con performance artistiche di vario genere, oltre a masterclass varie e al corso di recitazione a cura di Giovanni Crimini. Ci sarà poi anche uno spettacolo teatrale dal titolo “L’ombra del Manzoni” per la regia di Francesco Tarsi.

Il maestro Antonio Bonfilio, per il festival “Autori al centro”, ha strutturato il format “La musica tra le mani” in cui illustrerà una breve storia della musica giovanile partendo dalla sua preziosa collezione di vinili. Questo format è stato presentato in anteprima il 5 dicembre scorso agli studenti dell’Isis Fossombroni di Grosseto che interagisce con la manifestazione anche con una convenzione di Pcto in cui gli alunni saranno coinvolti come guide nelle varie location d’arte, ma anche come espositori della mostra fotografica da loro stessi realizzata, dal titolo “Ritorno a Kansas City” dedicata a Luciano Bianciardi ed aperta al pubblico alla galleria Arti in Corso di Magliano.

Il festival “Autori al centro” coinvolge in maniera diretta praticamente ogni abitante e ogni attività commerciale e culturale presente sui due territori di Scansano e di Magliano in Toscana, in una gara di collaborazione e generosità veramente emozionante e commovente che unisce, sotto il segno delle arti, i residenti di queste due piccole comunità.

Ad agire in questa prima edizione del Festival di musica e arti diffuse nelle terre dei vitigni del Morellino ci saranno oltre 350 persone, tra artisti in mostra, ospiti, performer, partner, associazioni e attività commerciali.

Il festival “Autori al centro”  è stato inserito in un bando del Ministero del turismo dedicato alla valorizzazione dei Comuni con meno di 5000 abitanti a vocazione turistica. I due Comuni di Scansano e Magliano in Toscana, in attesa di conoscere l’esito del finanziamento proposto dal bando, hanno comunque coraggiosamente deciso di realizzare l’edizione “zero” del festival, che nasce molto ricco e coinvolgente già da subito, con grande eco sul territorio e molti eventi pre e post festival già realizzati e da realizzare.

Il cd

I brani dei 12 finalisti sono poi stati raccolti in un cd musicale che verrà regalato a tutti coloro che vorranno effettuare una donazione a favore di AVvis che, proprio a Scansano, sta creando un nuovo centro di raccolta, cui il festival spera di contribuire il più possibile.

Il festival è stato ideato ed è diretto da Anna Del Vacchio.

Media partner del Festival sono Maremma in Diretta, Radio One-nonsolosuoni e BackStage di Nunzio Garanti.

Video, immagini e notizie del Festival su:

  • FB: autori al centro
  • Instagram: autori_al_centro

Programma dettagliato su www.autorialcentro.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy