Home Cultura & Spettacoli Notte visibile della cultura: ecco i vincitori del Passaporto dell’arte e del contest sugli anni ’60

Notte visibile della cultura: ecco i vincitori del Passaporto dell’arte e del contest sugli anni ’60

Giovedì 5 ottobre al Polo Le Clarisse la premiazione dei due giochi della Notte visibile

di Redazione
0 commento 72 views

Grosseto. Cinquecento Passaporti dell’arte, venti partecipanti al contest “I visibili anni ’60” e otto premi.

Giovedì 5 ottobre, nella chiesa dei Bigi, sono stati estratti a sorte i vincitori dei due giochi organizzati durante la Notte visibile della cultura, la manifestazione conclusiva della rassegna Città visibile promossa dal Polo culturale Le Clarisse di Fondazione Grosseto Cultura in co-organizzazione con il Comune di Grosseto, con la collaborazione dell’istituzione Le Mura e della Pro Loco di Grosseto e con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

Estrazioni e vincitori

Due le estrazioni: la prima dedicata ai venti partecipanti del contest “I visibili anni ’60”, organizzato in collaborazione con i commercianti di via Vinzaglio, che si sono vestiti ispirandosi a quegli anni.

Il primo premio, una bottiglia magnum offerta dal bar “Dieci per cento” è andato a Marilena Bocci, mentre ad aggiudicarsi la stampa d’autore “Vintage Camera” dell’agenzia fotografica BF, secondo premio, è stata Rosanna Montanaro. A Riccardo Veltroni sarà consegnata una lampada di sale offerta da “Mondo di pietra”, il terzo premio in palio, mentre alla quarta estratta, Asia Cascione, va la lonely planet della Norvegia donata dall’agenzia viaggi Jabalì. Il quinto estratto, Paolo Bigozzi, sarà premiato con la scatola di latta vintage di amaretti messa in palio da “Rita la Chiccaia”.

I Passaporti dell’arte erano invece 500: per partecipare al gioco il “documento” doveva essere riportato in piazza Baccarini entro la fine della manifestazione con tutte le caselle compilate, cioè con i tre timbri dei tre musei cittadini – Polo Le Clarisse, Museo di storia naturale della Maremma, Maam-Museo archeologico e d’arte della Maremma.

Il primo estratto è stato Marco Bottinelli, che si aggiudica un corso di musica all’Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti”, a Rosalia Valloni, seconda estratta, verranno consegnati 5 biglietti per la stagione teatrale 2023/2024 del Comune di Grosseto e 2 tessere associative annuali alla Fondazione Grosseto Cultura. Al terzo estratto, Massimo Toso, vanno 3 biglietti per la stagione teatrale 2023/2024 e 2 tessere associative annuali alla Fondazione Grosseto Cultura.

Nella foto: la vincitrice del primo premio contest Marilena Bocci con il direttore Mauro Papa e Alice Coiro, dell’ufficio Promozione di Fondazione Grosseto Cultura

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy