Home Cultura & Spettacoli Performance, musica, mostre: in centro storico torna la Notte visibile della cultura

Performance, musica, mostre: in centro storico torna la Notte visibile della cultura

Tutti i musei restano aperti gratuitamente

di Redazione
0 commento 169 views

Grosseto. Nel centro storico di Grosseto torna l’evento clou della Città visibile. La Notte visibile della cultura porterà nel cuore della città decine di eventi tra performance, musica, mostre e molto altro ancora. E non solo: torna il Passaporto dell’arte, il gioco che offre in omaggio un corso di musica all’Istituto Giannetti, biglietti per i teatri di Grosseto e tessere associative di Fondazione Grosseto Cultura. Inoltre, la novità del 2023, si potrà partecipare, vestendosi a tema, al contest “I visibili anni ’60”: in palio, oltre ad un aperitivo offerto a tutti i partecipanti, i premi messi a disposizione dai commercianti di via Vinzaglio.

L’appuntamento è sabato 23 settembre dalle 18 a mezzanotte: per l’occasione tutti i musei cittadini saranno aperti anche in orario serale a ingresso gratuito. La manifestazione culturale è l’evento conclusivo della rassegna Città visibile promossa dal Polo culturale Le Clarisse di Fondazione Grosseto Cultura in co-organizzazione con il Comune di Grosseto, con la collaborazione dell’istituzione Le Mura e della Pro Loco di Grosseto e con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

Il programma

Ecco il programma. L’inaugurazione della Notte visibile è prevista alle 18 in piazza Baccarini: qui sarà allestito l’info point dove sarà possibile ricevere informazioni sulla rassegna e ritirare il Passaporto dell’arte che dovrà, dopo essere stato timbrato nei tre musei cittadini – Polo Le Clarisse, Museo di storia naturale della Maremma, Maam-Museo archeologico e d’arte della Maremma – visitabili gratuitamente, essere riconsegnato sempre nello stessa postazione. Sempre qui sarà possibile prendere parte al contest “I visibili anni ’60” e ritirare il buono per un aperitivo offerto dal bar “Dieci per cento” in via Vinzaglio (dalle 18 alle 21).

Fino a mezzanotte, nelle piazze e nelle vie del centro cittadino sarà possibile assistere gratuitamente a decine di eventi.

Sempre in piazza Baccarini sono in programma il concerto dei Sisters & Brothers Gospel Choir Ensemble e l’esposizione di 4 artisti (Sabina Chiarello, Giuseppe Di Mauro, Mirko Federici, Monica Gorrieri).

Alla Galleria d’arte Ticci, in via Andrea da Grosseto, sarà possibile visitare gratuitamente la mostra “Dagli anni ’60 ad oggi“, mentre nella sede della Pro Loco, in piazza del popolo, dalle 21, Giacomo Moscato sarà il protagonista di uno spettacolo dedicato a Franco Zeffirelli. In piazza San Francesco, Valeria Viva presenterà una performance musicale e poetica, mentre in via Vinzaglio sarà allestita una mostra fotografica a cura dell’Agenzia Bf.

Un’installazione multisensoriale, a cura dell’associazione Onda in collaborazione con il sound designer Gianpaolo Capobianco e l’artista Riccardo Innocenti, sarà protagonista nel vicolo Chiasso delle Monache, mentre nella sede del Polo della conoscenza troverà spazio il progetto di street art e sport sociale (baskin) a cura della Provincia di Grosseto, Uisp Grosseto, l’Altra Città e delle cooperative Giocolare, Quadrifoglio e Uscita di sicurezza.

Al Giardino dell’Archeologia ci sarà uno spettacolo di light art curato dal Maam e dal Cantiere Quattro e in piazzetta Bruno Dominici sarà possibile assistere ad uno spettacolo musicale con Francesca Magdalena Giorgi (voce), Edoardo Bianchi (basso), Sergio Simonelli (chitarra), Maddalena Pastorelli (flauto), Jason Cromton (tastiere).

All’Atelier dei sogni, in via Fanti 12, sarà allestita un’installazione dedicata all’ex Palazzo Cosimini, mentre piazza della Palma sarà lo scenario di un’installazione, stavolta audio-visiva, a cura di Azzurra Corridori e Emanuela Martignetti.

Alle Casette del Cinquecento nel Bastione della Fortezza l’Istituzione Le Mura presenta la mostra dedicata a Totò e nella chiesa della Misericordia sarà proiettato un cortometraggio a cura dell’Unione italiana ciechi – sezione di Grosseto.

Nel giardino del Museo di storia naturale ci sarà una performance del Teatro Studio e in piazza Martiri d’Istia ottima musica con i Cavalieri di Cydonia (cover band dei Muse) e i Leppardize (hard rock anni ’70 e ’80), così come al Chiasso degli Zuavi, dove si esibirà il Soul Drops Trio (Stefano Maccherini, Paolo Carobbi, Luca Rossi).

Per la Notte visibile sarà possibile visitare anche la mostra al Palazzo della Provincia sui 120 dalla sua inaugurazione, e sempre in piazza Dante, saranno esposte le opere del liceo artistico a cura di Stefano Corti ed è prevista una performance di Body painting e Body art a cura di Anna Peluso.

Alla libreria Palomar andranno in scena i monologhi teatrali di Sandra Calisti, con la regia di Francesco Tarsi, e nei portici di piazza Dante sarà allestita la mostra fotografica a cura dell’associazione Maremmans.

Nel Duomo di Grosseto, alle 21 e alle 22.15, andrà in scena il concerto della corale Puccini, mentre davanti al palazzo comunale partiranno delle visite guidate delle botteghe storiche di Grosseto curate da Confguide Confcommercio. In via Goldoni il pubblico sarà chiamato a prendere parte alla performance e alla video-installazione di Marcella Materazzi.

Al Teatro degli Industri ci sarà Federico Guerri con gli attori di TetraClan (ore 21 e ore 22), mentre alla galleria d’arte Pascucci, in piazza Valeri, dalle ore 19, sarà possibile visitare la mostra di Francesca Naso e assistere alla performance di Body Art a cura di Confine Zero.

In via Varese saranno protagoniste le foto di Moreno Antognoli, mentre al Cassero ci sarà la mostra dedicata a Bruno Dominici a cura della Pro Loco Grosseto. Ancora musica in piazza Socci e in corso Carducci con il gruppo Due di noi, mentre l’associazione Agaf allestirà una mostra in via Bertani.

Le iniziative nei musei

E non solo: tutti i musei della città saranno aperti con ingresso gratuito dalle 18 alle 24.

Al Maam – Museo archeologico e d’arte della Maremma sarà possibile visitare le mostre “#Artemide: una, nessuna, centomila” e “Shakespeare in pop. Molto rumore per nulla“, con visita guidata gratuita alle 21.30.

Al Museo di Storia naturale ci sarà la proiezione di immagini naturalistiche “Terra selvaggia. Scatti di natura in Maremma”, a cura di Maremma Pro Natura, dalle 21.00 alle 23.00.

Anche le mostre del Polo culturale Le Clarisse saranno visitabili gratuitamente (“Warhol, Schifano e Angeli“, 4 opere della collezione Ticci nel Museo Luzzetti – “La rivoluzione della modernità, Gli anni ’60 a Grosseto“). Sarà aperto anche il MuseoLab (Polo Le Clarisse).

lI Passaporto dell’arte

lI Passaporto dell’arte dovrà essere completamente timbrato entro la notte di sabato 23 settembre.  Il passaporto si compone di 3 caselle in cui apporre i timbri dei 3 diversi musei della città e dovrà essere ritirato e riconsegnato nella postazione di piazza Baccarini.

I premi

Giovedì 5 ottobre alle 18, al Polo Culturale Le Clarisse, è in programma l’estrazione pubblica per l’assegnazione dei premi. Per il primo estratto è in palio un corso di musica all’Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti” (strumento a scelta; corso base di 9 mesi), per il secondo ci sono 5 biglietti per la stagione teatrale 2023/2024 del Comune di Grosseto e 2 tessere associative annuali alla Fondazione Grosseto Cultura. Il terzo premio sono 3 biglietti per la stagione teatrale 2023/2024 del Comune di Grosseto e 2 tessere associative annuali alla Fondazione Grosseto Cultura.

Il contest “I visibili anni ’60”

Per partecipare al contest occorre indossare abiti ispirati agli anni Sessanta: durante la Notte visibile, chi sarà vestito a tema e si presenterà in piazza Baccarini all’info-point avrà un buono per ritirare un aperitivo gratuito al bar “Dieci per cento” di via Vinzaglio. Inoltre, ai cinque travestimenti più originali scelti da una giuria, saranno assegnati i premi offerti dai commercianti di via Vinzaglio. In palio ci sono (dal primo al quinto classificato): una bottiglia magnum offerta dal bar “Dieci per cento”, una stampa d’autore “Vintage Camera” dell’agenzia fotografica BF, una lampada di sale offerta da “Mondo di pietra”, una lonely planet della Norvegia donata dall’agenzia viaggi Jabalì e una scatola di latta vintage con amaretti messa in palio da “Rita la Chiccaia”. La premiazione è in programma giovedì 5 ottobre alle ore 18 al Polo Culturale Le Clarisse.

Per l’occasione, all’ingresso del circuito, sarà possibile sottoscrivere la Grosseto Card – la tessera socio di Fondazione Grosseto Cultura, che dà diritto a tanti sconti, vantaggi e agevolazioni – a un prezzo speciale: 10 euro anziché 30 euro, oppure 15 euro con la card più un omaggio.

In caso di maltempo, il programma subirà variazioni: resteranno comunque confermati tutti gli appuntamenti al coperto.

Per tutti gli eventi: tel. 0564.488066, 0564.488067 o 0564.488547; clarissearte@fondazionegrossetocultura.it; www.clarissegrosseto.it; www.fondazionegrossetocultura.it.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy