Home Cultura & Spettacoli Il premio Scriabin parla russo: Valentin Mailinin vince l’edizione 2023

Il premio Scriabin parla russo: Valentin Mailinin vince l’edizione 2023

Al Teatro degli Industri la serata finale della rassegna pianistica internazionale

di Redazione
0 commento 130 views

Indice dei contenuti

Grosseto. Ha 21 anni, è russo. Valentin Mailinin ha vinto il Premio internazionale pianistico “Scriabin” 2023 conquistando la giuria con una settimana di prove ad altissimo livello e un’impeccabile esecuzione del “Piano Concerto opera 20” di Scriabin in finale. L’edizione numero 25 della rassegna ideata e diretta da Antonio Di Cristofano, organizzata dall’associazione musicale Scriabin presieduta da Luigi Mansi, si è chiusa con la tradizionale serata finale al Teatro degli Industri di Grosseto.

I premi

Ecco tutti i verdetti: primo premio a Valentin Malinin (borsa di studio di 9mila euro con targa, diploma e concerti, offerti dal Rotary Club e dall’associazione rotariana Carlo Berliri Zoppi); secondo premio a Stanislav Korchagin (Russia, 29 anni; borsa di studio di 4.500 euro con targa e diploma offerti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze); terzo premio a Xuhua Yun (Cina, 18 anni; borsa di studio di 2.500 euro con targa e diploma offerti dalla famiglia Giordano in ricordo di Nicola Giordano); premio speciale per la miglior esecuzione di un brano di Scriabin a Valentin Malinin (borsa di studio di 1.000 euro con diploma, offerta dal direttore artistico Antonio Di Cristofano); premio speciale del pubblico a Stanislav Korchagin (borsa di studio di 500 euro con diploma offerta da Santa Cucchi e dedicato a Piero Gatti).

Il vincitore

Valentin Malinin è nato nel 2001 a Nizhniy Novgorod ed è allievo della Scuola centrale di musica al Conservatorio statale “Tchaikovsky” di Mosca. Ha già vinto numerosi concorsi pianistici internazionali – a partire dal premio Emcy al concorso internazionale per giovani pianisti “A step towards mastery” nel giugno 2017 – e ora aggiunge al palmares personale anche il Premio internazionale Scriabin, che arricchisce il proprio albo d’oro con un talento assoluto.

«La venticinquesima edizione del premio è stata un grande successo – dichiarano il presidente dell’associazione musicale Scriabin, Luigi Mansi, e il direttore artistico Antonio Di Cristofano – e i verdetti della giuria rispecchiano il valore e il talento dei partecipanti, decisamente di grande livello. È stata una settimana di grande musica, che ha fatto registrare un ottimo successo di pubblico: non solo alla serata finale, ma anche ai concerti serali infrasettimanali. È la dimostrazione che questa rassegna, oltre ad aver conquistato e mantenuto nel tempo un ruolo importante tra i più prestigiosi concorsi internazionali, rappresenta ormai un evento irrinunciabile anche per tutta la nostra comunità. L’appuntamento è al 2024 con un’edizione, se possibile, ancor più ricca: la storia del Premio Scriabin continua».

La giuria

La giuria internazionale del XXV premio internazionale pianistico “Scriabin” è presieduta dal direttore artistico Antonio Di Cristofano e composta da Gokhan Aybulus (Turchia), Boris Bloch (Ucraina-Usa), Yuri Bogdanov (Russia), Jimmy Brière (Canada), Katarina Krpan (Croazia), Hugues Leclère (Francia), Alvaro Teixera Lopes (Portogallo) e Andrea Turini (Italia).

Il premio internazionale pianistico “Scriabin” è organizzato dall’associazione musicale Scriabin; sponsor-partner principali sono Fondazione Grosseto Cultura, Rotary Club Grosseto, associazione rotariana Carlo Berliri Zoppi, Nuova Solmine, Generali di Maurizio Marraccini e Fazioli. La rassegna ha il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Banca Tema, Aurelia Antica Shopping Center, Banca Mediolanum di Grosseto, Bricolarge, Hotel Granduca, Ristorante Gli attortellati, Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti”, Teatri di Grosseto, Orchestra sinfonica “Città di Grosseto”, Tv9, PuntoZip, Semar e Casa Russia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy