Home GrossetoCultura e Spettacoli Grosseto Festa della musica: alla Cava protagonisti gli alunni delle scuole

Festa della musica: alla Cava protagonisti gli alunni delle scuole

di Redazione
0 commento 1 views

La Festa della musica torna con la sesta edizione mercoledì 5 giugno alle 20.30.

E quest’anno per l’evento organizzato dall’Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti” di Fondazione Grosseto cultura c’è una nuova location: la Cava-Parco di pietra di Roselle.

Si esibiranno gli allievi di tutte le scuole convenzionate con l’istituto musicale: le scuole primarie “Alberto Manzi”, “Aristide Gabelli” e “Salvo D’Acquisto”, tutte le scuole dell’istituto comprensivo 4, le scuole medie “Galileo Galilei” e “Leonardo da Vinci” e il liceo musicale Bianciardi.

«Siamo ormai alla sesta edizione di questo progetto di cui l’Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti” è capofila – dichiara Giovanni Tombari, presidente di Fondazione Grosseto Cultura – e ne siamo molto orgogliosi. La Festa della musica dà la possibilità ai ragazzi di esibirsi mettendosi alla prova su un palco, di coronare un percorso di studio e mettere a frutto l’impegno di tutto l’anno scolastico. La musica riveste un ruolo importante nella formazione: il nostro istituto musicale si impegna quotidianamente in questo senso con i corsi di musica per adulti, bambini e ragazzi ma la collaborazione con le scuole cittadine ci dà la possibilità di raggiungere anche tutti quei bambini che, per vari motivi, non frequentano corsi extrascolastici e dare anche a loro la possibilità di avvicinarsi alla musica».

La Festa della musica è solo l’ultima tappa di un percorso durato tutto l’anno e che ha coinvolto gli allievi con l’obiettivo di diffondere il linguaggio musicale a tutti i livelli, a partire dalla scuola dell’infanzia fino alle superiori.

«La musica non è un fine – dichiara il maestro Antonio Di Cristofano, direttore dell’Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti” –, ma un mezzo che permette di insegnare a bambini e ragazzi l’ascolto attivo e partecipativo, ed è proprio questo l’obiettivo del percorso che hanno seguito durante questi mesi. Hanno imparato ad ascoltare se stessi e gli altri in un modo divertente e, al contempo, si sono avvicinati alla musica come metodo di espressione del sé. Grazie a questo progetto, e alla collaborazione con gli insegnanti dei vari plessi scolastici, è possibile diffondere il linguaggio musicale a tutti i livelli, a partire dai più piccoli. La Festa della musica è la conclusione di questo percorso, è la festa di tutti questi allievi».

Un percorso complesso che ha visto bambini e ragazzi impegnarsi prima nello studio di uno strumento e poi nella musica d’insieme: gli allievi delle scuole si esibiranno in orchestre che vanno dai 20 ai 140 elementi, formate da pianoforte, violini, chitarre, flauti dolci e traversi, clarinetti, trombe e percussioni. Appuntamento alla Cava di Roselle mercoledì 5 giugno alle 20.30.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy