Home GrossetoCultura e Spettacoli Grosseto “Caffè della Scienza”: il controllo della fauna selvatica al centro di un dibattito in programma sabato al Museo di storia naturale

“Caffè della Scienza”: il controllo della fauna selvatica al centro di un dibattito in programma sabato al Museo di storia naturale

di Cristina Zammataro
0 commento 2 views

Il controllo della fauna selvatica è il tema al centro del prossimo incontro in programma al Museo di storia naturale della Maremma.

Se ne parlerà domani, alle 17.30, con Giovanna Massei. L’appuntamento rientra nel ciclo di eventi “Il caffè della scienza”, un’occasione per incontrarsi e discutere, in un ambiente piacevole, di temi di ampio respiro e di largo interesse, da approfondire con l’aiuto di studiosi.

Ad un’introduzione sull’argomento seguirà un dibattito, il cui andamento dipenderà in buona parte dal pubblico, che con le proprie domande e curiosità potrà “indirizzare” la discussione verso gli aspetti di maggiore interesse. Si tratta, quindi, di occasioni di approfondimento, in un ambiente informale.

Spetterà ad Andrea Sforzi, direttore del Museo, il ruolo di moderatore. I partecipanti potranno inoltre degustare alcune selezioni di prodotti diversi, come caffè, cioccolato, tè, ciascuno “introdotto” dalle spiegazioni di un’esperta del settore.

Giovanna Massei è laureata in Scienze naturali all’università di Firenze e ha conseguito un dottorato all’università di Aberdeen, in Gran Bretagna, sull’ecologia del cinghiale nel Parco della Maremma.

In seguito, ha completato un post-dottorato all’Istituto di ecologia terrestre Banchory, in Inghilterra, sulle interazioni fra ungulati e piante mediterranee. Dal 1998 è impiegata a York come ricercatrice presso un’agenzia governativa del Ministero dell’Ambiente. Da 20 anni lavora all’applicazione di metodi di gestione della fauna selvatica e più recentemente sul controllo della fertilità per selvatici e cani randagi. Ha pubblicato più di 120 articoli scientifici e divulgativi, è autrice di un libro e di vari capitoli in pubblicazioni che riguardano la gestione della fauna selvatica e del randagismo canino ed è assistant editor alla rivista scientifica Human-Wildlife Interactions. Ha infine condotto studi in numerosi altri Paesi come Usa, Nepal, Italia, India e Spagna.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy