Home GrossetoCultura e Spettacoli Grosseto Affreschi e graffiti di Seggiano in un incontro al Museo archeologico di Grosseto

Affreschi e graffiti di Seggiano in un incontro al Museo archeologico di Grosseto

di Roberto Lottini
0 commento 7 views

Prosegue il secondo ciclo di conferenze “Notizie dall’Etruria”, organizzato dal Museo archeologico e d’arte della Maremma, in collaborazione con il Corso di laurea in Conservazione, Comunicazione e Gestione dei Beni Archeologici dell’Università di Siena, con sede a Grosseto.

Sabato 6 ottobre, alle 17, Fabio Torchio della Soprintendenza al patrimonio storico artistico ed etnoantropologico di Siena e Grosseto interverrà in un incontro dal titolo “L’oratorio di S. Rocco a Seggiano sul Monte Amiata: affreschi e graffiti”.

L’oratorio di S. Rocco a Seggiano, costruito a seguito della epidemia di peste che colpì l’Italia nel 1476 e raggiunse l’Amiata nel 1485, conserva un ricchissimo ciclo di affreschi della fine del ‘400, attribuito a Girolamo Di Domenico, un artista senese poco noto. In seguito, nel corso della guerra di Siena (1550-1555) l’oratorio fu rifugio per truppe regolari e mercenarie, italiane, ma anche francesi e spagnole, delle opposte fazioni: Siena e Firenze. A quei soldati si devono gli innumerevoli graffiti sui muri dell’oratorio.

In occasione del restauro degli affreschi, Fabio Torchio ha affrontato lo studio dell’intero complesso, cercando allo stesso tempo di riesaminare la fortuna critica di Girolamo di Domenico.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy