Home GrossetoCultura e Spettacoli Grosseto Al via domani “Libromania”, microfestival della lettura in biblioteca

Al via domani “Libromania”, microfestival della lettura in biblioteca

di Roberto Lottini
0 commento 2 views

Alla Biblioteca Chelliana sta per andare in scena il “Microfestival della lettura in biblioteca”. Una manifestazione che da martedì 2 a sabato 6 ottobre proporrà una serie di eventi e iniziative che avranno come protagonisti i libri e i lettori.

 Con “Porte aperte alla lettura”, durante il festival sarà possibile visitare i locali della biblioteca di piazza Cavalieri solitamente chiusi al pubblico; i cittadini interessati saranno guidati in questo insolito percorso dalle volontarie del Servizio civile regionale. Si organizzeranno gruppi da 5 a 10 persone e le visite si svolgeranno alle 10.30, su prenotazione.

 “Ambarabacciccicoccò… tre racconti sul comò” è invece un progetto per la lettura in biblioteca con gli utenti più giovani, ai quali saranno riservati letture e laboratori adatti a ogni fascia d’età. Gli eventi legati al progetto inizieranno mercoledì 3 ottobre, alle 16.30, con “Quante bestie ha Zio Tobia! Storie di cani, gatti e altri animali”. I bambini dai 3 ai 5 anni verranno coinvolti in questa iniziativa e potranno utilizzare carta, matite, colori e suoni per costruire una fattoria in biblioteca. I protagonisti della storia prenderanno vita nei disegni dei loro piccoli autori.

Giovedì 4 ottobre, sempre alle 16.30, sarà la volta del tema “Nel segno del mito: la storia di Edipo e gli enigmi della Sfinge”, una lettura e un laboratorio per bambini dai 6 ai 9 anni. Edipo è tra i più celebri eroi della mitologia greca, la sua storia nasconde insegnamenti ancor oggi validi. Come il protagonista, anche i bambini saranno chiamati a risolvere degli enigmi per svelare un mistero.

Infine, venerdì 5 ottobre, alle 16.30, ci sarà “Giallo in piazza Cavalieri… chi ha ucciso il bibliotecario?”, lettura e laboratorio per ragazzi dai 10 ai 13 anni. Giovani lettori di gialli e spy story si trasformeranno in detective per risolvere questo caso. Il gioco seguirà la lettura di un breve racconto giallo che aiuterà a immergersi nell’atmosfera densa di mistero.

Il Microfestival della Chelliana offre infine un concorso dal titolo “Nella mia biblioteca c’è…”, promosso per dare spazio alla voce degli utenti. Un modo per far conoscere le proprie passioni letterarie, cercando quattro libri nel catalogo della Chelliana; libri che hanno colpito e che si vuol far conoscere anche agli altri utenti della biblioteca. Una volta selezionati i quattro titoli, si potrà allegare una frase che racchiuda il significato della scelta, un filo conduttore, un pensiero sulla lettura, sul valore di un libro. Al termine del concorso, la cui scadenza è stata fissata al 31 ottobre, saranno estratte tre liste e i vincitori vedranno le proprie preferenze esposte nella vetrina al primo piano della Chelliana.

Fonte foto: Comune di Grosseto

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy