Home GrossetoAmbiente Grosseto Presentata la XXIV edizione di Festambiente

Presentata la XXIV edizione di Festambiente

di Roberto Lottini
0 commento 6 views

Torna il consueto appuntamento con Festambiente, il Festival nazionale di Legambiente dedicato all’ecologia, alla solidarietà e alla cultura, che riaprirà i battenti dal 10 al 19 agosto 2012 in Toscana, a Rispescia (Grosseto). Tantissime le novità dalla musica al cinema, dal teatro alle mostre mercato, dai dibattiti alle terapie naturali, dalla Città dei bambini alla ristorazione tradizionale, biologica e vegetariana. Per 10 giorni si realizzerà il più grande festival dedicato all’ambiente, uno degli eventi più attesi dell’estate 2012 che conferma ogni anno circa 80.000 visitatori.

CONCERTI 2012

Nell’arco dei dieci giorni del Festival saliranno sul palco artisti di fama nazionale e internazionale: una scelta mirata per offrire al pubblico un’ampia varietà di interpreti e di generi musicali. Per quanto riguarda la musica, oltre alla poesia di De Gregori, ci sarà la musica etnica dal sud del mondo e dall’est europeo con Mannoia, Bregovic e Capossela. Il Festival si aprirà con il fascino inesauribile della musica di Vinicio Capossela, venerdì 10 agosto. L’11 agosto sarà la volta di Francesco De Gregori, il 12 agosto l’allegria e la simpatia di Rocco Papaleo mentre il 13 la P.F.M. Il 14 agosto Fiorella Mannoia e il 15, per Ferragosto, la band maremmana dei Quartiere Coffee aprirà il concerto di Alborosie. Il 16 agosto sarà la volta degli Afterhours, il 17 a grande richiesta Caparezza, il 18 l’irresistibile Teo Teocoli e il 19 agosto chiusura con la musica balcanica di Goran Bregovic.

NOVITA’ ANTICRISI

Per far fronte alla crisi economica gli abbonamenti da quest’anno saranno ancora più convenienti: per le prime 300 persone che sottoscriveranno l’abbonamento, le 10 serate costeranno solo 45 euro. I successivi pagheranno 50 euro, mentre le altre forme di abbonamento prevedono: 20 euro per 3 serate e 30 euro per 5 serate. La cultura è di tutti e con questa edizione è davvero alla portata di tutte le tasche. Insieme per sostenere la cultura e la coscienza popolare sui temi fondamentali dell’ecologia, dell’ambiente e della solidarietà.

Festambiente rappresenta sempre più un evento culturale oltre che ambientale – afferma Angelo Gentili, coordinatore nazionale di Festambiente – e gli artisti che saranno presenti sul palco della manifestazione dimostrano quanto sia ricco e variegato il programma degli spettacoli. Comunicare un cambiamento radicale degli stili di vita in un momento di grave crisi economica attraverso comportamenti virtuosi è per Legambiente uno degli obiettivi principali. Quest’anno comunicheremo questo messaggio con la collaborazione di artisti di fama nazionale e internazionale che hanno scelto di essere presenti a Festambiente 2012 per dare un segnale chiaro a favore dell’ecologia”.

Il Festival è ormai diventato un fiore all’occhiello per quanto riguarda il panorama degli eventi estivi in Maremma – dichiara Giovanna Stellini, assessore allo sviluppo economico, turismo e cultura del Comune di Grossetoe non ha niente da invidiare alle manifestazioni organizzate nelle maggiori città della Toscana. Ormai, il rapporto tra amministrazione comunale e Festambiente è sempre più consolidato: basti pensare che a Grosseto non avranno luogo eventi nei giorni in cui si svilupperà l’evento di Rispescia. Il Comune e il Festival hanno instaurato una stretta collaborazione  non solo dal punto di vista organizzativo, ma anche per quanto riguarda i valori di cui si fanno convinti comunicatori: lotta alla crisi economica, rispetto per l’ambiente e iniziative ecosostenibili”.

Il festival nazionale di Legambiente ribadisce ancora una volta l’importanza di uno stile di vita consapevole e sostenibile, anche attraverso il risparmio energetico, la raccolta differenziata, l’uso di stoviglie biodegradabili e l’alimentazione biologica di qualità. Anche per questo il festival ha adottato misure concrete per abbattere il proprio impatto ambientale aderendo anche quest’anno alla campagna Azzero CO2. Le emissioni saranno compensate con l’acquisto di crediti di emissione sul volontario provenienti dal progetto di forestazione nel Parco Regionale del Delta del Po Veneto. Per informazioni: www.festambiente.it.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy