Home Cronaca Produzione e traffico illecito di droga: donna arrestata sul treno

Produzione e traffico illecito di droga: donna arrestata sul treno

I dettagli dell'operazione della Polfer di Grosseto

di Redazione
0 commento 176 views

Grosseto. 1.285 persone controllate, 2 arrestati, 2 indagati, una sanzione amministrativa elevata, 2 depositi bagagli controllati e 62 bagagli ispezionati: sono questi i risultati per la Toscana dell’operazione “Stazioni sicure”, organizzata nella giornata di ieri, mercoledì 8 marzo, dal servizio di Polizia ferroviaria in ambito nazionale, per aumentare ulteriormente i livelli di sicurezza dei viaggiatori che si muovono utilizzando il mezzo ferroviario mediante il potenziamento dei servizi di vigilanza e controllo.

126 sono stati gli operatori che il Compartimento Polfer per la Toscana ha messo in campo per il controllo di 59 scali ferroviari.

Le attività, mirate al controllo di bagagli e passeggeri, sono state effettuate anche con l’utilizzo di apparati metal detector manuali.

I controlli e l’arresto

Nel corso dell’operazione straordinaria, dedicata al contrasto delle attività illecite ed alla prevenzione dei reati, una pattuglia della Polfer di Grosseto, a bordo di un treno regionale nella tratta Campiglia Marittima- Grosseto, ha arrestato  una cittadina domenicana 44enne in quanto risultata colpita da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Corte d’Appello del Tribunale di Milano per i reati di produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti. La donna dovrà espiare la pena residua di 2 anni, 10 mesi e 9 giorni di reclusione e pagare una multa di 18,000 euro. Ultimati gli accertamenti la stessa è stata condotta nel carcere di Pisa.

A Firenze Santa Maria Novella la Polfer ha denunciato un cittadino 34enne dello Sri Lanka, perché inottemperante alla normativa sugli stranieri, e una persona molesta, in stato di ubriachezza, che ha opposto resistenza agli agenti  giunti sul marciapiede del binario per calmarlo. L’uomo, un italiano 47enne, è inoltre stato sanzionato per manifesta ubriachezza.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy