Home Costa d'argento Rubano un furgone, poi compiono un furto in un negozio: veicolo fermato dopo inseguimento sull’Aurelia

Rubano un furgone, poi compiono un furto in un negozio: veicolo fermato dopo inseguimento sull’Aurelia

di Redazione
0 commento 19 views

Nel periodo che precede le feste, i Carabinieri della compagnia di Orbetello stanno intensificando il controllo del territorio: osservato particolare è il tratto stradale dell’Aurelia, che, in quanto strada a scorrimento veloce, permette ai malintenzionati, dopo aver commesso un reato, di fuggire rapidamente verso nord o verso sud.

La scorsa notte, intorno all’una, durante un normale posto di blocco, i militari hanno visto passare, proprio sull’Aurelia, il furgone di un noto negozio di arredamento. Riconoscendone l’insegna, e considerata molto anomala la circostanza, hanno ritenuto opportuno fare una verifica più approfondita.

Il tentativo, tuttavia, si è mostrato da subito piuttosto arduo, dal momento che il furgone, non appena avvicinato dal mezzo dei militari, ha subito accelerato, iniziando una rapida fuga per evitare il controllo, evento che ha confermato i sospetti dei Carabinieri.

Da lì è partito un inseguimento, durato alcuni minuti, durante il quale il mezzo è riuscito ad uscire dall’Aurelia ed imboccare una strada provinciale, dove tuttavia è stato raggiunto alcune centinaia di metri dopo dai Carabinieri.

Dei due uomini a bordo del mezzo, ne è stato fermato uno, mentre l’altro è riuscito a fuggire intrufolandosi nella macchia, favorito dal buio della notte.

Ricostruendo i fatti, i militari hanno compreso che era stato perpetrato un furto complesso, con i ladri che avevano dapprima rubato il furgone dalla ditta di arredamento e poi lo avevano usato per caricare della merce, a sua volta trafugata da un secondo negozio vicino a quello di arredamenti. Così è stata compresa la reale entità dell’evento, nonché di conseguenza il gran valore della merce rubata.

Negli accertamenti successivi, poi, è emerso che i malfattori avevano provato a fare altrettanto con un altro furgone del medesimo negozio, ma erano stati messi in fuga, per fortuna, dai sistemi di allarme, cosa che li aveva costretti a interrompere il tentativo e a ritirarsi altrove.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy