Home GrossetoCronaca Grosseto Grosseto: investe una donna in via Svizzera e fugge

Grosseto: investe una donna in via Svizzera e fugge

di Roberto Lottini
0 commento 3 views

Ha investito una donna in via Svizzera, a Grosseto, poi si è dato alla fuga, ma è stato rintracciato qualche ora più tardi dalla Polizia.

Il protagonista della vicenda è un uomo albanese di 35 anni, residente in città che, ieri pomeriggio, intorno alle 19.30, ha ferito gravemente una signora di 66 anni mentre stava attraversando la strada.

Sul posto, oltre ad un’ambulanza del 118 che ha portato il ferito in ospedale, è arrivata anche un’auto della Polizia stradale.

Gli agenti hanno immediatamente raccolto alcune testimonianze e una persona che ha assistito all’incidente è riuscita a fornire il numero di targa della macchina, una Twingo bianca, condotta dal pirata della strada.

A quel punto, le forze dell’ordine si sono recate a casa del proprietario della vettura, che ha dichiarato di aver venduto qualche tempo prima il veicolo ad un uomo albanese.

Si trattava di una vecchia conoscenza della Polizia, in quanto il giovane ha alle spalle numerosi precedenti per droga, per reati contro il patrimonio e contro la persone.

Quindi, è iniziata la caccia all’investitore: gli agenti lo hanno cercato in un paio di abitazioni in cui abitualmente l’albanese soggiorna, ma non sono riusciti a trovarlo; poi, dalla centrale operativa della Questura, sono state agganciate le celle del suo cellulare e la Polizia ha potuto verificare che il fuggiasco era in una zona nei pressi di Principina a Mare.

Intorno alle 3, il giovane è stato rintracciato in una casa della località balneare: quando le forze dell’ordine sono arrivate di fronte all’abitazione, hanno notato la Twingo parcheggiata e non hanno più avuto dubbi su dove si fosse nascosto il pirata della strada.

Il 35enne è stato portato in Questura, mentre l’auto, priva di assicurazione, è stata sequestrata.

Il giovane non aveva con sé alcun documento, fra cui anche il permesso di soggiorno, e da successive verifiche, gli agenti hanno accertato che non aveva fatto il passaggio di proprietà dell’auto.

A quel punto, per l’albanese sono scattate la denuncia a piede libero per omissione di soccorso e la sospensione della patente.

Dopo aver trascorso la notte in ospedale in osservazione, la vittima dell’incidente è stata dimessa stamani con una frattura al bacino.

Adesso, la donna dovrà decidere se sporgere querela contro l’automobilista pirata: nel caso fosse denunciato, sul giovane graverebbe anche l’accusa di lesioni colpose.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy