Home GrossetoCronaca Grosseto Costringe la nipote di tre anni a chiedere l’elemosina: denunciata donna a Grosseto

Costringe la nipote di tre anni a chiedere l’elemosina: denunciata donna a Grosseto

di Roberto Lottini
0 commento 3 views

Costringeva la propria nipote di tre anni a chiedere l’elemosina alle macchine in sosta al semaforo di via Sonnino, con la speranza di impietosire i conducenti e poter così racimolare qualche spicciolo, ma è stata scoperta dalla Polizia e denunciata per impiego di minori nell’accattonaggio.

E’ quanto accaduto ieri mattina ad una donna macedone di 40 anni di etnia rom, che si era fermata nei pressi dell’incrocio: appena scattava il rosso e le auto erano costrette a fermarsi, mandava avanti la bimba e subito dopo chiedeva con insistenza alcuni euro per sbarcare la giornata.

Questo comportamento non è passato inosservato a qualche automobilista, che ha pensato di chiamare una Volante.

Appena arrivati, gli agenti hanno provveduto ad identificare la donna: una rom in possesso di un regolare permesso di soggiorno e residente in un campo nomadi di Napoli.

La donna ha poi dichiarato di essere la nonna materna della bimba, che le era stata affidata dalla figlia perché quest’ultima era dovuta andare a lavorare in Francia.

Per confermare quanto sostenuto, la rom ha poi mostrato agli agenti una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà rilasciata al comune di Napoli, in cui veniva certificato il rapporto di parentela con la piccola.

A quel punto la donna è stata denunciata dalla Polizia, mentre il Questore ha emesso nei suoi confronti un foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel Comune di Grosseto per tre anni, ed ha disposto il rientro della rom a Napoli.

La bimba, in ottime condizioni di salute, veniva affidata su disposizione del Tribunale dei minori nuovamente alla nonna.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy