Home GrossetoCronaca Grosseto Aggredisce autista della Rama: denunciato diciottenne a Grosseto

Aggredisce autista della Rama: denunciato diciottenne a Grosseto

di Roberto Lottini
0 commento 0 views

Ha colpito con calci e pugni un autista della Rama, soltanto perchè l’autobus che l’uomo stava guidando non compiva un il tragitto desiderato dall’aggressore.

Protagonista dell’episodio un ragazzo di 18 anni, italiano con alle spalle alcuni precedenti.

Il fatto è accaduto ieri in via dei Mille, a Grosseto, quando una Volante della Polizia aveva ricevuto una chiamata perchè c’era una persona che disturbava i passanti.

Giunti sul posto, gli agenti hanno notato un ragazzo, completamente ubriaco, che stava fuggendo e lo hanno bloccato.

Intanto, un autista della Rama informava le forze dell’ordine di essere stato aggredito dal ragazzo.

Qualche minuto prima, infatti, il diciottenne aveva chiesto all’uomo se l’autobus transitasse in una particolare zona e, di fronte alla risposta negativa del conducente, il giovane iniziava ad offenderlo e gli sferrava un pugno allo stomaco.

L’uomo non aveva fatto in tempo neanche a chiamare la Polizia che era stato nuovamente colpito al polso da un calcio sferrato dal ragazzo, che gli faceva cadere anche il cellulare.

Il giovane è stato quindi denunciato per violenza e minaccia a pubblico ufficiale e per lesioni.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy