Home GrossetoCinema Grosseto “Basta poco.. tutto può cambiare”: a Grosseto la prima nazionale del corto sul bullismo. Protagonista Filippo Tassi

“Basta poco.. tutto può cambiare”: a Grosseto la prima nazionale del corto sul bullismo. Protagonista Filippo Tassi

di Redazione
0 commento 11 views

E’ dedicata alle scuole e aperta a tutti la prima nazionale del cortometraggio “Basta poco.. tutto può cambiare” dedicato al tema del bullismo. Il corto vede alla regia Alberto Cavallini, autrici e sceneggiatrici Roberta Mucci e Laura Mileto e verrà proiettato venerdì 19 ottobre alle 9.30 all’Aurelia Antica Multisala.

La presentazione avviene a Grosseto perché grossetano è il piccolo protagonista della storia. E’ Filippo Tassi, il giovane attore già noto per la sua interpretazione di “Filippo e il nonno”. Accanto a lui torna il toscano Sergio Forconi e l’altra toscana Giusi Merli, premio Oscar per la sua interpretazione nel film “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino.

A promuovere l’evento la Fondazione Atlante per la Maremma con Giovanni Lamioni e il suo staff.

Abbiamo creduto in questo evento perché consente ai ragazzi di parlare di temi che li riguardano con altri ragazzi: è un confronto alla pari partendo da un cortometraggio nato proprio per essere diffuso tra gli adolescenti. E poi ci fa piacere che il protagonista sia un giovanissimo grossetano, Filippo che sta compiendo la sua ‘carriera’ di attore affrontando temi sociali di spessore – spiega Giovanni Lamioni -. La missione della Fondazione Atlante è quella di sostenere i progetti di questo territorio“.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy