Home GrossetoCinema Grosseto La vita di Dacia Maraini approda sul grande schermo in un docufilm trasmesso al The Space Cinema Grosseto

La vita di Dacia Maraini approda sul grande schermo in un docufilm trasmesso al The Space Cinema Grosseto

di Redazione
0 commento 0 views

È un inizio evocativo quello della prima scena di “Io sono nata viaggiando”, il film documentario interpretato dalla più nota scrittrice italiana contemporanea: Dacia Maraini, che approda in tutte le 36 sale The Space Cinema in Italia l’11, 12 e 13 novembre, alle 20.10, come evento esclusivo The Space Extra.

Un vero “romanzo per immagini”, scritto e diretto da Irish Braschi, accompagnato dalla suggestiva colonna sonora di Teho Teardo (David di Donatello 2009 per “Il Divo”), che racconta in modo inedito, con uno stile poetico, coinvolgente ed emozionante, la vita e le grandi passioni di un’icona della cultura italiana.

Il “viaggio” è un tema fondamentale nella vita e nelle opere di Dacia Maraini. Nel docufilm la nota scrittrice italiana vive in prima persona due tipi di viaggio: uno fisico, reale, ai giorni d’oggi; uno intimo dentro di sé, nella sua memoria, nei suoi ricordi, nel suo passato.

Narrato dalla voice over di Maria Pia Di Meo, doppiatrice di celebri star del cinema internazionale come Meryl Streep, Jane Fonda, Audrey Hepburn e Julie Andrews, che accompagna l’opera e rappresenta il “rumore” dei pensieri della scrittrice, il docufilm è un racconto arricchito da filmati storici dell’archivio dell’Istituto Luce che ne delineano il contesto storico, dove i ricordi della scrittrice prendono corpo attraverso ricostruzioni di fiction, fotografie scattate dalla Maraini durante i suoi viaggi e attraverso alcuni inediti filmati Super8 girati dalla stessa autrice trent’anni fa.

Un viaggio documentario unico ed originale che attraversa in maniera emozionante gli alterni momenti della vita di un’illustre testimone del XX secolo: dal racconto della sua dolorosa prigionia nel campo di concentramento, al ricordo della dolorosa perdita di un figlio non ancora nato; dal racconto della Sicilia del dopoguerra, al ricordo dei leggendari viaggi per il mondo vissuti al fianco del compagno Alberto Moravia, dell’amico fraterno Pier Paolo Pasolini e della divina Maria Callas.

Il docufilm “Io sono nata viaggiando”, dichiarato Opera di interesse culturale nazionale dal Ministero dei beni culturali, è prodotto da Francesco Bizzarri ed Emanuele Nespeca per Solaria Film in coproduzione con Karousel Film, in collaborazione con Rai Cinema e NBCUniversal, con il sostegno di Regione Toscana e con il supporto di UniCredit Credit Management Bank.

I biglietti sono acquistabili in prevendita, al costo di 9 euro, alle casse di ogni cinema, al numero 892.111 e online sul sito www.thespacecinema.it.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy