Home Attualità Si riduce il numero di ambulanti nei mercati in città e nelle frazioni: il Comune aumenta i parcheggi

Si riduce il numero di ambulanti nei mercati in città e nelle frazioni: il Comune aumenta i parcheggi

Approvate le modifiche al piano del commercio su aree pubbliche

di Redazione
0 commento 144 views

Grosseto. Il Consiglio comunale di Grosseto, nel corso della sua ultima seduta, ha approvato nuove modifiche al regolamento ed integrazioni al piano di commercio su aree pubbliche.

Una decisione frutto della volontà amministrativa di perseguire l’obbiettivo dell’efficienza, dell’efficacia e dell’economicità dei servizi pubblici e quindi anche della pianificazione commerciale.

Le novità

La principale novità, introdotta dalla modifica regolamentare, riguarda il mercato settimanale del giovedì che si estende da piazza Esperanto a piazza De Maria e via Ximenes. La diminuita partecipazione degli ambulanti, ha spinto l’amministrazione comunale a procedere alla riduzione del numero totale dei posteggi, che dall’essere 187 passeranno ad essere 168. 19 posteggi in meno dunque, situati sul lato sinistro di via Ximenes nel parcheggio di Porta Corsica, con conseguente spostamento dei concessionari di posteggio nell’area dei posteggi liberi, situati nella restante parte del mercato.

“Una modifica importante – commentano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alle attività produttive Bruno Ceccherini –. La riduzione del numero di posteggi e il conseguente raggruppamento degli ambulanti eviterà l’effetto macchia di leopardo che spesso, a causa di spazi vuoti, si viene a creare. Aumentando il numero di posti auto a disposizione dei cittadini, sarà garantita una maggiore accessibilità al mercato stesso e alle attività commerciali del centro storico“.

Soggetti alla modifica anche i mercati delle frazioni limitrofe, di competenza comunale, che negli anni sono decaduti per svariati motivi.

La mancata frequentazione da parte degli operatori commerciali dei mercati di Braccagni e di Alberese hanno liberato rispettivamente 5 e 4 posteggi. A questi si aggiungano i due posteggi del mercato stagionale estivo di Marina di Grosseto in località Il Cristo, che da molto tempo ha cessato l’attività, e il posteggio, fuori il mercato stagionale di Principina a Mare, in via della Sogliola.

Il posteggio del mercato stagionale di Marina di Grosseto, in via Grossetana, nell’area Info Point, si è dimostrato essere non realizzabile, in quanto insistente, per circa metà della sua area, su terreno non di proprietà comunale. Per fare fronte alla carenza che si sarebbe potuta venire a creare si prevede di aggiungere l’operatività del posteggio fuori dal mercato giornaliero stagionale invernale di Marina di Grosseto, in piazza dell’Unità d’Italia.

Ultimo, ma non per importanza, il mercato giornaliero stagionale estivo di Marina di Alberese, sul quale si è pronunciato il Consiglio di Stato che ha accolto la proposta avanzata dall’Ente Parco regionale della Maremma di ridurre il numero totale dei posteggi del mercato da 3 a 2, al fine di rendere disponibile uno spazio da destinare a nuovi servizi turistici all’interno dello stesso.

“Con questo atto – concludono il primo cittadino il vicesindaco andiamo a rivedere il regolamento per la disciplina dello svolgimento dell’attività commerciale su aree pubbliche, che necessitava di essere aggiornato e integrato con nuove norme specifiche, relative ad aspetti in precedenza non disciplinati e ritenuti rilevanti”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy