Home Attualità Farmaci e dispositivi medici per i profughi siriani: donazione dell’Anac in Libano

Farmaci e dispositivi medici per i profughi siriani: donazione dell’Anac in Libano

Un carico di aiuti da Grosseto al Libano grazie alla raccolta benefica promossa dall’Associazione nazionale Arma di Cavalleria

di Redazione
0 commento 209 views

Grosseto. Nei giorni scorsi, presso la guarnigione di Grosseto, la locale delegazione dell’Associazione nazionale Arma di Cavalleria (Anac) ha comunicato gli esiti della raccolta fondi organizzata in concomitanza delle celebrazioni per il santo patrono dell’Arma, San Giorgio.

L’Associazione nazionale Arma di Cavalleria, nella figura del consigliere nazionale per la Toscana, Gen. B. Alessandro Pasquariello, con il prezioso contributo del Sacro Militare Ordine costantiniano di San Giorgio, delegazione di Abruzzo e Molise, si sono resi promotori dell’iniziativa benefica per l’acquisto di farmaci e dispositivi medici particolarmente necessari a favore dei profughi siriani in Libano, teatro operativo che vede attualmente schierato il personale del terzo reggimento Savoia Cavalleria, il quale si occuperà di far giungere questo concreto aiuto sul posto. 

Alla bellissima attività umanitaria hanno contribuito con slancio ed entusiasmo sia il Corpo militare volontario della Cri di Firenze sia l’Associazione volontari di San Giorgio, con sede a Palmanova, che hanno permesso di raggiungere la cifra totale di 13.500 euro.

Oltre 200 chilogrammi di materiali, hai spiegato il Gen. Pasquariello, che rappresentano un tangibile contributo ad una popolazione in difficoltà, nel segno di quel sentimento di generosità che per l’Arma di Cavalleria, da sempre, rappresenta motto e punto d’orgoglio nella sua quotidiana opera, sia in servizio che al di fuori di esso. 

Durante la presentazione degli esiti della raccolta, il 106° Comandante del Savoia, Col. Roberto Forlani, ha avuto modo di sottolineare lo stretto legame esistente tra Anac Grosseto e ili reggimento che, nella contestuale celebrazione del patrono San Giorgio, si veste di un significato ancora più intenso di spirito di Corpo e fratellanza. 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy