Home Attualità Via Almirante, sindaco e assessore: “Nessun vizio amministrativo, accanimento esagerato”

Via Almirante, sindaco e assessore: “Nessun vizio amministrativo, accanimento esagerato”

di Redazione
0 commento 58 views

“L’amministrazione comunale, attraverso i propri uffici alla toponomastica, ha avviato un articolato percorso amministrativo che si concluderà con la futura intitolazione di viale della Pacificazione, via Berlinguer e via Almirante”.

A dichiararlo sono il sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, e l’assessore alla toponomastica, Fabrizio Rossi, che replicano ai deputati del Pd Marco Simiani e Simona Bonafè su via Almirante.

“Prima di arrivare a ciò, il Comune dovrà inizialmente prendere in carico le urbanizzazioni della lottizzazione, attualmente in corso, e successivamente ottenere l’autorizzazione da parte della Prefettura per l’intitolazione delle vie cittadine – spiegano sindaco e assessore -. In questo senso, precisiamo che la richiesta di autorizzazione alle vie della Pacificazione, Almirante e Berlinguer, così come tutte le altre comprese nella lottizzazione ‘BorgoNovo’, sarà inviata all’autorità competente solo quando gli atti relativi ai collaudi della viabilità, dei sottoservizi e dell’illuminazione pubblica saranno nella disponibilità dell’amministrazione comunale. L’iter procedurale di intitolazione di vie in corso di realizzazione, come nel caso in specie, si articola su differenti, distinte fasi procedurali. Nell’ambito del percorso di intitolazione delle future vie Almirante e Berlinguer, inframezzate da viale della Pacificazione, al verbale della commissione toponomastica del 30 gennaio 2023 ha fatto seguito il pronunciamento della Giunta comunale”.

“Seguirà la futura richiesta di autorizzazione alla Prefettura competente per territorio. Parallelamente il Comune è in attesa del procedimento di presa in carico dell’intera lottizzazione. Tempi differenti e non coincidenti, come nel caso di ‘BorgoNovo’, ma che troveranno sintesi nella futura presentazione della richiesta di autorizzazione alla Prefettura. Domanda che sarà inoltrata solo dopo che il Comune avrà ai propri atti tutta la documentazione dei collaudi della nuova viabilità cittadina. Sorprende quindi che l’accanimento sull’intitolazione delle vie Berlinguer e Almirante passi attraverso la ricerca di vizi amministrativi – terminano Vivarelli Colonna e Rossi –. Il Ministero dell’Interno, attraverso la Prefettura, non ha ancora ricevuto la documentazione necessaria per l’espressione del proprio parere. La Prefettura, dal canto suo, potrà poi esprimersi sull’istanza, non appena il Comune di Grosseto avrà preso in carico la lottizzazione ed avrà presentato la necessaria domanda”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy