Home Attualità Lezioni cinofile gratuite per chi adotta un amico a quattro zampe dal canile: accordo tra Comune e associazione

Lezioni cinofile gratuite per chi adotta un amico a quattro zampe dal canile: accordo tra Comune e associazione

di Redazione
0 commento 65 views

La Giunta comunale di Roccastrada ha recentemente approvato una convenzione con la Asd Fidasc Truffle Hunter School di Roccatederighi, associazione affiliata alla federazione sportiva nazionale riconosciuta dal Coni, per diffondere le buone pratiche tra le persone che decideranno di adottare un cane presso un canile.

L’associazione ha realizzato in località San Martino, a Roccatederighi, un centro cinofilo nel quale svolge una serie di servizi incentrati a promuovere una buona cultura cinofila ed a valorizzare il rapporto fra le persone ed i loro animali domestici, obiettivo condiviso anche da parte dell’amministrazione comunale che in passato si è spesa per favorire le adozioni prevedendo agevolazioni sulla Tari.

Cosa prevede la convenzione

I cittadini residenti nel Comune di Roccastrada che adottano un cane da un canile potranno fruire gratuitamente di 4 lezioni cinofile a cadenza settimanale nella struttura convenzionata gestita dall’associazione. Nel corso delle lezioni verranno svolte attività per divertire e stimolare i cani ed i loro proprietari, promuovendo la socializzazione reciproca, con lo scopo di stimolare i cani affinché imparino a relazionarsi con i propri consimili e con esseri umani anche diversi dai loro possessori. Il corso sarà utile anche per i proprietari che potranno apprendere le basi per una corretta gestione del cane e per agevolarne l’inserimento nel nucleo familiare.

Per maggiori informazioni è possibile contattare i seguenti numeri: 0564.561209 oppure 0564.561227.

Liliana Tamberi, con un passato da cantante, titolare da dieci anni dell’associazione “Truffle Hunter School”, ha messo in atto una recente scoperta secondo la quale i cani ed i gatti apprendono anche per imitazione; per educare un cane servono dai due mesi ai due anni, ma con questo metodo i cani riproducono alla perfezione i gesti compiuti dal suo proprietario e basta veramente pochissimo tempo per educarli. Liliana Tamberi, che possiede il centro cinofilo di Roccatederighi, è una delle otto educatrici certificate nel “Do as I do” nel mondo.

“Questa amministrazione comunale – dichiara l’assessore Emiliano Rabazzi nell’ambito delle proprie azioni ha cercato da sempre di sviluppare una buona cultura cinofila, prevedendo tra i propri obiettivi una serie di azioni mirate a valorizzare il rapporto tra le persone ed i propri animali domestici, oltre che favorire le adozioni attraverso sconti sulla Tari. In molte occasioni abbiamo organizzato eventi nei quali i cani con i loro proprietari fossero al centro di manifestazioni ed eventi culturali, con un ottimo riscontro in termini di partecipazione; la convenzione è mirata proprio ad implementare la sensibilità sul tema delle adozioni e a favorire il rapporto tra animale e proprietario facilitando la comunicazione“.

“La convenzione stipulata è un importante traguardo, nato da un progetto di base dal titolo ‘Cittadini a 4 zampe’, che il Comune di Roccastrada aveva da subito appoggiato – spiega Liliana Tamberi, titolare dell’associazione ‘Truffle Hunter School’ –. Ormai la scienza e anche la legge riconoscono i cani come ‘persone’, esseri senzienti, in grado di pensare e provare emozioni, dotati di personalità. Sono veramente orgogliosa che con questa convenzione il nostro Comune dimostra di preoccuparsi dei nostri ‘cittadini a 4 zampe’ rendendo così il nostro territorio un posto migliore per loro”.

“Una buona cultura cinofila – prosegue Liliana Tamberi fa bene a tutti, ai cani, alle loro famiglie ed alla nostra intera comunità. L’adozione può essere un percorso difficile sia per i cani che per le persone, specialmente se sono alla loro prima esperienza. Con questa iniziativa ci proponiamo lo scopo di agevolare questo percorso così che la nostra routine venga stravolta solo dall’amore e dal benessere che un cane può portare nelle nostre vite“.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy