Home GrossetoAttualità Grosseto Torna la “Festa di primavera”: il Palio marinaro dell’Argentario riparte con le donne

Torna la “Festa di primavera”: il Palio marinaro dell’Argentario riparte con le donne

di Redazione
0 commento 24 views

Il Palio marinaro dell’Argentario riparte con le donne. I guzzi tornano in mare dopo quasi tre anni e a battezzare questa storica ripartenza a Porto Santo Stefano saranno gli equipaggi femminili dei quattro rioni  Croce, Fortezza, Pilarella e Valle.

L’esibizione remiera femminile, unica nel suo genere nel panorama sportivo italiano e anteprima del Palio dell’Assunta, sarà l’evento principale della “Festa di Primavera”, in calendario domenica 24 aprile alle 17, in piazzale dei Rioni a Porto Santo Stefano. Organizzata dall’Ente Palio marinaro dell’Argentario in collaborazione con i quattro rioni, la manifestazione è diventata negli anni uno degli eventi tradizionali del Comune di Monte Argentario. A causa delle stringenti normative introdotte per la prevenzione del virus Covid-19 quest’anno, come in altri appuntamenti in calendario nel territorio, non sono previsti stand gastronomici. Si tratta di un’assenza di cui l’Ente Palio si rammarica, ma che non limiterà l’importanza del momento.

L’appuntamento di domenica segna infatti un momento storico dopo i blocchi a causa della pandemia che hanno impedito l’organizzazione del Palio marinaro dall’agosto del 2020 e della Festa di Primavera di quello stesso anno. Dopo la sospensione avvenuta nel 2020 e nel 2021, l’Ente si prepara ora ad organizzare la 79^ edizione del Palio di agosto, che nella sua storia era stato sospeso solo dal 1940 al 1944 a causa del secondo conflitto mondiale.

Domenica alle 18, nello Stadio di Turchese, si affronteranno quindi gli armi in «rosa» dei quattro rioni. Gli equipaggi sono composti da quattro membri, tra donne e ragazze di varia età, che si affronteranno in un’esibizione remiera su un percorso di quattro vasche da 200 metri circa con due girate al largo ed una a terra.  I timonieri degli equipaggi femminili saranno i rappresentati maschili dei rioni che hanno disputato il Palio o il Palietto.

Ecco l’elenco degli equipaggi che si esibiranno domenica.

Per il rione Croce ai remi ci saranno Flavia Restaldi, Ana Elisa Garofalo, Sara Pennisi e Iene Scarinci. Il  timoniere sarà Enzo Della Monaca.

Per il rione Fortezza ai remi Marzia Pietroni, Silvana Benedetti, Giorgeta Muresan e Federica Morici. Timoniere, Alessio Ferraro.

Per il rione Pilarella ai remi Stella Fronzoni, Marta Bertocchi, Giorgia Schiano e Giulia Pari. Il timoniere sarà Alessio Bausani, che con la Pilarella ha vinto l’ultimo Palio disputato a Porto Santo Stefano, nell’agosto del 2019.

Per il rione Valle, ai remi Barbara Carotti, Diletta Bellumori, Serena Carotti ed Elisa Bianciardi. Il timoniere è Alessandro Giovani. 

L’esibizione femminile, nata nella primavera del 2017, giunge così alla sua quarta edizione e sarà il momento principale della “Festa di Primavera”, che domenica dalle 14 vedrà tornare in piazza gli stand ufficiali dei rioni e la presentazione, alle 17, dei video realizzati lo scorso anno sul tema del Palio dai ragazzi delle scuole che parteciparono ai corsi di videomaker tenuti da Alice Coiro.

L’area della manifestazione in piazzale dei Rioni sarà soggetta a limitazioni previste in base alla normativa anti-Covid vigente. È prevista una zona delimitata di circa mille metri quadri all’interno della quale potranno essere presenti al massimo quasi 200 persone simultaneamente. L’accesso all’area sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di Green Pass. Resta anche l’obbligo di indossare le mascherine di tipo Ffp2. Non hanno l’obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie i bambini di età inferiore ai sei anni, le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina ed i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy