Home GrossetoAttualità Grosseto Vigili del Fuoco: al via il presidio estivo sull’Isola del Giglio

Vigili del Fuoco: al via il presidio estivo sull’Isola del Giglio

di Redazione
0 commento 10 views

Dalle 8 di questa mattina è attivo, nell’arco delle 24 ore e per 28 giorni consecutivi, sino al 21 agosto, il presidio stagionale dei Vigili del Fuoco di Grosseto sull’Isola del Giglio.

Tale servizio antincendio viene espletato grazie ad un articolato meccanismo di compartecipazione delle necessarie risorse finanziare che vengono messe a disposizione dalla Regione Toscana, nell’ambito della campagna antincendi boschiva, dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco e dal Comune Isola del Giglio, che assicura a proprie spese l’alloggio dei Vigili del Fuoco nellestrutture ricettive dell’isola e contribuisce agli ulteriori oneri sostenuti dal Comando di Grosseto per la fruizione del vitto negli esercizi commerciali in regime di prezzo concordato

L’importante iniziativa, che si ripete da oltre 10 anni, è stata presenta dal Comandante dei Vigili del Fuoco di Grosseto, Pietro Vincenzo Raschillà, nel corso di un incontro tenutosi negli uffici della Polizia Municipale del Giglio alla presenza del sindaco, dei rappresentanti dei Carabinieri, della Capitaneria di Porto, del servizio di emergenza sanitaria e delle componenti del mondo del volontariato.

Il presidio dei Vigili del Fuoco sarà costituito da una squadra operativa di 5 vigili del fuoco che avranno in dotazione una autopompaserbatoio, completa di tutte le attrezzature che consentono di affrontare la generalità degli interventi di soccorso, ed un automezzo antincendio di tipo leggero, particolarmente utile durante la stagione estiva.

Il Comandante ritiene che l’opportunità offerta dalla campagna Aib di garantire una presenza continuativa nel periodo di maggiore afflusso turistico costituisca il fulcro attorno al quale costruire un modello di soccorso che possa assicurare il pronto intervento al Giglio in tutti i periodi dell’anno.

Il Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco ha infatti individuato tra i propri obiettivi quello di sviluppare un sistema di soccorso per le isole minori che possa prevedere la dislocazione permanente di automezzi antincendio sull’isola ed il rapido trasferimento degli uomini, in caso di richiesta di soccorso, tramite elicottero.

Il sindaco del Giglio, Sergio Ortelli, nell’evidenziare quanto sia importante l’avvio dell’attività Aib sull’isola, ha voluto fare il punto sul servizio antincendio sul territorio, anche alla luce del progetto di trasformazione della ex casa cantoniera, di proprietà del Comune e della Provincia, in un vero e proprio distaccamento Aib dell’Isola del Giglio, di respiro annuale. Un luogo che in cui l’amministrazione comunale ha l’obiettivo di prolungare l’attività Aib sull’isola per 12 mesi l’anno. Un traguardo che sarebbe fondamentale per la sicurezza dei cittadini

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy