Home GrossetoAttualità Grosseto Società di San Vincenzo De Paoli: la Maremma abbraccia il presidente nazionale

Società di San Vincenzo De Paoli: la Maremma abbraccia il presidente nazionale

di Redazione
0 commento 11 views

Come potrei tacere la felicità, pur trovandomi lontano da casa, di incontrare tanti confratelli che si amano di un così forte affetto da potersi considerare tutti insieme un’unica famiglia?“. “Questo spirito di fraternità che anima e vivifica le conferenze di San Vincenzo De Paoli e che si propaga uguale e costante in luoghi così distanti mi commuove di tenerezza; e non so dirvi quanto sia lieto di trovarlo ora qui, come l’ho sperimentato a Livorno, a Genova, ed in tutte le altre parti d’Italia“.

Pisa, Livorno, Grosseto, Follonica, Piombino, Pitigliano, è durato quattro giorni il viaggio del presidente nazionale della Società di San Vincenzo De Paoli, Antonio Gianfico, in Toscana.

Le parole che aprono questo articolo però, sebbene raccontino gli stessi sentimenti che ha provato il presidente, sono state pronunciate dal Beato Federico Ozanam nel corso dell’adunanza della Conferenza fiorentina del 30 gennaio 1853. Le stesse terre, le stesse sensazioni. I Confratelli dei Consigli centrale di Pisa, Livorno-Grosseto, delle Conferenze San Leopoldo di Follonica, Sant’Antimo di Piombino, e San Gregorio VII di Pitignano hanno accolto il presidente Gianfico, il coordinatore regionale della Toscana, Fernando Mazzoni, la responsabile nazionale della progettazione sociale Monica Galdo, ed il delegato nazionale carceri Claudio Messina: “È stata la prima volta del presidente in carica, che ha apprezzato il lavoro dei soci e dei volontari della nostra associazione, condividendo il pranzo con i nostri amici bisognosi“.

I commenti dei confratelli sono entusiasti: “Abbiamo discusso di problemi, ma abbiamo anche parlato di tante realtà positive, dei progetti per il futuro della mensa insieme al direttore della Caritas Diocesana, Leonello Ridi. E’ stato un incontro di speranza“.

C’è tanto da fare – si legge ancora in una nota proveniente da Piombino -: impegni quotidiani notevoli, difficoltà economiche ma lo spirito del nostro carisma saprà risolvere anche questi problemi. Perché al Servizio nella Speranza è il nostro motto e la nostra missione. Grazie Presidente per l’incoraggiamento”.

Ci ha fornito una forte spinta motivazionale – è il commento della Conferenza San Leopoldo di Follonica per essere più presenti come San Vincenzo nel territorio e nella chiesa locale a servizio dei poveri. Il nostro presidente ci ha gratificato con la sua visita e soprattutto con le sue parole, facendoci sentire un’unica famiglia: quella fondata dal Beato Federico Ozanam“.

Oggi, come 185 anni fa, la Società di San Vincenzo De Paoli continua ad essere unita e coesa, animata dall’amore verso chi è meno fortunato, ma anche da una forte amicizia tra i soci. Oggi come allora lavora al servizio della speranza.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy