Home GrossetoAttualità Grosseto Visita il Sultanato dell’Oman e scopri le bellezze della Svizzera d’Arabia

Visita il Sultanato dell’Oman e scopri le bellezze della Svizzera d’Arabia

di Redazione
0 commento 12 views

È innegabile il grande fascino delle terre esotiche: vivere l’atmosfera che si respira nei Paesi lontani e diversi è uno degli aspetti più significativi di un viaggio, ed è ciò che può spingere a visitare l’Oman, un Sultanato ancora lontano dai flussi turistici più “commerciali”. La possibilità di avvicinarsi agli usi e ai costumi di un Paese che ha mantenuto intatta la propria identità culturale nell’arco dei secoli è un ulteriore motivo per scegliere l’Oman come destinazione per le proprie vacanze.

Sebbene sia un Paese poco conosciuto per via del forte isolamento che lo ha caratterizzato per secoli, l’Oman rappresenta oggi una culla di cultura, architettura e storia araba rimasta immutata, conservata attraverso la politica isolazionistica voluta dai Sultani che si sono succeduti al trono per secoli.

Il Sultanato dell’Oman è infatti una monarchia assoluta ed ereditaria, in cui il Sultano ha pieni poteri esecutivi e decisionali. Con la salita al trono dell’attuale sovrano, il Sultano Qaboos, che prese il posto del padre nel 1970, l’Oman ha finalmente riaperto le porte al turismo e allo sviluppo socio-economico, tornando ad essere parte dell’economia mondiale.

Oggi, questo incantevole Paese offre soluzioni turistiche di tutti i tipi, dalla vacanza culturale a quella balneare, passando per i viaggi all’insegna dell’avventura, sperimentando le suggestive escursioni proposte dai maggiori tour operator specializzati in viaggi e vacanze in Oman come Originaltour, dal quale abbiamo preso le informazioni che di seguito leggerete.

Sultanato dell’Oman: informazioni generali per i visitatori

Il Sultanato dell’Oman è un Paese caratterizzato da una varietà pressoché infinita di paesaggi naturali che si intervallano tra di loro creando un assortimento di scenari che incanterebbe anche il più esigente dei visitatori.

Le regioni che costituiscono l’Oman son molto diverse tra di loro: al nord troviamo una maggioranza di territori montuosi, mentre a sud prevalgono le coste. Un’ampia fetta del territorio omanita è occupata dai deserti, situati soprattutto nelle regioni centrali e caratterizzati da piccoli corsi di acqua sotterranei che danno vita alle verdeggianti oasi, dette Wadi.

Tra i luoghi che non si possono perdere troviamo il deserto Wahiba Sands, percorribile con le apposite vetture attrezzate che consentono di raggiungere dei luoghi incredibilmente suggestivi dai quali si può ammirare il tramonto dietro le dune di sabbia rossa e dorata. Alcune escursioni nelle zone desertiche prevedono la possibilità di pernottare nei campi attrezzati per ammirare, al risveglio, i magnifici colori dell’alba.

Una delle regioni omanite più suggestive è il Musandam, anche detta “la Norvegia d’Arabia” per via delle numerose insenature che, penetrando nell’entroterra, generano dei fiordi molto simili a quelli norvegesi. L’interno della regione è prevalentemente desertico, ma ci si può imbattere facilmente in uno dei tanti insediamenti umani. Il fascino del Musandam è contemplabile anche dal mare mediante le escursioni in barca, che consentono di immergersi e di ammirare i variopinti fondali e la bellezza naturale delle baie e delle insenature.

La religione professata in Oman è l’Islam: le tradizioni e i precetti della religione mussulmana sono molto sentiti dal popolo omanita, che resta però molto aperto e tollerante verso gli altri culti. Sebbene si tratti di un Paese molto attaccato alle tradizioni del passato, la popolazione locale si dimostra sempre molto cordiale con i visitatori, rendendo questa nazione una delle più tranquille e sicure della penisola Arabica.

L’incremento del turismo ha inoltre favorito la realizzazione di un’ampia gamma di strutture ricettive, dai resort sul mare ai lussuosi alberghi che sorgono nelle città, in particolar modo nella capitale Muscat. Quest’ultima rappresenta una tappa imperdibile, perché caratterizzata dagli antichi forti, costruiti allo scopo di proteggere la città e il porto cittadino, e dai folkloristici souk, ovvero i mercati locali, ricchi di prodotti artigianali: spezie, incensi, stoffe, argento, ecc…

Viaggiare in Oman non richiede particolari accorgimenti: non è necessario alcun tipo di vaccino, o profilassi, ma occorre prestare molta attenzione al clima. In estate, il Sultanato dell’Oman risulta proibitivo, giacché il caldo percepito può raggiungere anche i 60°. È dunque importante pianificare il viaggio in Oman nei mesi che vanno da ottobre a marzo, godendo così di un sole poco intenso e di temperature gradevoli.

Fonte foto: https://kl.wikipedia.org/wiki/Masqat,_Oman.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy