Home GrossetoAttualità Grosseto Un’ “Estate sicura” sulle spiagge. Premiati otto bagnini che hanno salvato nove persone

Un’ “Estate sicura” sulle spiagge. Premiati otto bagnini che hanno salvato nove persone

di Roberto Lottini
0 commento 12 views

Sulle spiagge grossetane è stata certamente un’ “Estate sicura” quella che si è appena conclusa e che ha visto l’Amministrazione comunale di Grosseto e la Capitaneria di Porto garantire la sicurezza di residenti e bagnanti con un Piano di Salvamento, per il quale sono stati investiti ben 500mila euro. Il Piano è stato operativo dal 9 giugno al 15 settembre sui 21 chilometri di costa del territorio comunale, dai confini del Parco della Maremma a “Le Marze”.

Si può certamente affermare che per la sicurezza dei bagnanti abbiamo investito somme senza precedenti – ha affermato il Sindaco Emilio Bonifazi e che sono stati soldi spesi bene”.

“E poi – ha aggiunto in riferimento ai bagnini premiati per il loro impegno – oggi abbiamo anche l’occasione di dare un riconoscimento importante a otto persone che hanno compiuto interventi particolarmente significativi e che hanno onorato il lavoro costante di tanti bagnini sulle nostre spiagge”.

Anche secondo l’assessore all’Ambiente e al Demanio, Giancarlo Tei: “il piano di sicurezza è stato un vero successo, come dimostrano i numeri che ci ha fornito la Capitaneria di Porto e che parlano di tante persone assistite, decine di contravvenzioni e centinaia tra ispezioni e controlli preventivi, per mare e per terra”.

“Il Comune – ha proseguito l’assessoreha messo tra i primi posti questo investimento e continuerà a farlo perché le nostre spiagge si confermino sempre più sicure”.

“Un grazie sentito – ha concluso Teiai bagnini che hanno salvato vite umane”.

Ad illustrare i dati raccolti dalla Capitaneria di Porto sono intervenuti il Tenente di Vascello e Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto Santo Stefano, Monica Selene Mazzarese, che si è detta: “felice di poter lavorare su un territorio e con un comune virtuoso che si distingue proprio per aver fatto un Piano di Salvamento” e il Comandante della Delegazione di Spiaggia di Marina di Grosseto, Luca Di Marino, che ha ricordato l’impegno e i numeri di questa stagione e anche lo sforzo enorme compiuto da tutti durante l’incendio di Marina dello scorso agosto”.

Si è quindi svolta la cerimonia di consegna dei riconoscimenti a otto bagnini che, in tre occasioni diverse, hanno salvato nove persone, tra le quali due bambini di 8 e 6 anni. I bagnini premiati sono: Tommaso Venturini, Giacomo Margiotto, Armando Bertani e Marco Forti che hanno portato in salvo un bagnante il 14 agosto scorso. Gino Pii e Lucas Mair sono invece intervenuti per salvare 6 persone in difficoltà nei pressi del Porto Turistico il 10 giugno precedente. I due bambini sono stati invece salvati il 15 giugno da Tommaso Arrighi e Manuele Pollazzi.

Oltre al Sindaco, all’assessore a e ai vertici locali della Capitaneria di Porto, sono intervenuti anche rappresentanti della Croce Rossa Italiana, del Consorzio Grosseto Sport Insieme, delle associazioni di categoria e di quelle in rappresentanza degli stabilimenti balneari.

Il Piano di Salvamento “Estate Sicura 2012”

Il piano 2012 si è articolato su 35 torrette di sorveglianza (una nuova davanti al Porto turistico) e sulla postazione a Marina di Alberese, ma con dei controlli anche sui tratti non coperti dal Piano stesso, grazie ad una migliore segnaletica di primo soccorso, in quattro lingue, e a nuovi punti sosta di emergenza. Quest’anno, l’Amministrazione ha inoltre rinnovato i camminamenti pedonali per l’accesso alle spiagge pubbliche e reso disponibili con il Consorzio “Grosseto Insieme” 6 nuovi defibrillatori anche ad uso pediatrico, 5 nuovi pattini di salvataggio, un quad per la perlustrazione delle spiagge e 6 poltrone Job per l’accesso all’acqua dei diversamente abili.

Inoltre, sono state predisposte due nuove aree parcheggio, che si aggiungono ai 70 posti auto e ai 50 posti camper davanti alla Colonia di San Rocco. E poi gli interventi di riqualificazione delle aree pinetate lungo la via delle Collacchie: è in corso la procedura di affidamento per i lavori nell’area comunale davanti al km 30, in Loc. Canova, mentre è stato realizzato l’intervento nella pineta privata davanti al km 28, dove è stato ricavato anche un piccolo parcheggio. Situazione, quest’ultima, che ha favorito un maggiore controllo di quell’area pregiata troppo spesso in passato oggetto di gravi danni causati dall’inciviltà.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy