Home Ambiente “Lo squalo bianco, biologia, ecologia ed etologia”: Primo Micarelli presenta il suo libro

“Lo squalo bianco, biologia, ecologia ed etologia”: Primo Micarelli presenta il suo libro

L'iniziativa è in programma venerdì 5 maggio

di Redazione
0 commento 64 views

Indice dei contenuti

Massa Marittima (Grosseto). Venerdì 5 maggio, alle 17, alla biblioteca comunale “Gaetano Badii” di Massa Marittima, si terrà l’incontro con Primo Micarelli, autore del libro “Lo squalo bianco, biologia, ecologia ed etologia“, edito da Libreria universitaria.

L’evento è promosso dal Comune di Massa Marittima e dall’Istituto scientifico Centro Studi Squali. Introduce Roberta Pieraccioli, direttrice della biblioteca comunale di Massa Marittima.

L’autore

Primo Micarelli biologo marino, titolare di un master in Oceanografia biologica e di un dottorato di ricerca in Scienze ambientali, già professore a contratto dell’Università di Siena, è il fondatore e direttore del Centro Studi Squali, istituto scientifico di respiro europeo, con sede a Valpiana, nel comune di Massa Marittima, che coniuga divulgazione e ricerca scientifica. Il centro è riconosciuto dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali e fa parte della rete dell’Osservatorio toscano per la biodiversità. Da oltre 20 anni si occupa di attività di ricerca, conservazione e didattica. Primo Micarelli è inoltre membro della Società italiana di biologia marina e del Gruppo ricercatori italiani squali, autore e coautore di decine di pubblicazioni scientifiche e dal 2003 coordina spedizioni scientifiche dedicate agli squali in Sudafrica, Madagascar, Gibuti e nel Mediterraneo.

Il libro

Il libro nasce dal desiderio di fornire un approfondimento scientifico ad ampio raggio sul mondo degli squali che includa anche il Mar Mediterraneo, dove lo squalo bianco è a grave rischio di estinzione. Forte di venti anni di esperienza e raccolta di dati in Sudafrica, Mediterraneo e Messico, a proposito della biologia, dell’ecologia e dell’etologia del Carcharodon carcharias, questo lavoro è rivolto a specialisti e studenti, ma anche al grande pubblico. Molte le novità relative al comportamento predatorio e sociale di questi animali, senza tralasciare aspetti relativi all’anatomia. Si esplorano inoltre le recenti ipotesi riguardo la controversa evoluzione degli squali, approfondendo la loro diffusione e le preferenze d’habitat, nonché le esigenze alimentari necessarie a soddisfarne i fabbisogni energetici che consentono loro di intraprendere migrazioni transoceaniche. Particolare attenzione è rivolta all’emergenza e all’importanza dell’attività ecoturistica, dal Sudafrica al Messico, e alla conservazione della specie a livello globale e nel Mediterraneo, contesto particolarmente critico.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy