Home Ambiente “Via delle Città etrusche”: in partenza i lavori per l’itinerario culturale della Maremma del nord

“Via delle Città etrusche”: in partenza i lavori per l’itinerario culturale della Maremma del nord

Complessivamente, si stima che gli interventi di messa in opera della segnaletica e di messa in sicurezza del tracciato verranno eseguiti nell'arco dei prossimi due mesi

di Redazione
0 commento 122 views

Roccastrada. Sarà presto realtà l’itinerario culturale “Via delle Città etrusche“, che ha visto impegnati il Comune di Roccastrada come ente capofila, il Parco nazionale delle Colline Metallifere e i Comuni di Castiglione della Pescaia, Follonica, Gavorrano, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Montieri e Scarlino, che insieme costituiscono l’ambito territoriale Maremma Toscana Area Nord.

Il progetto dell’itinerario culturale ha lo scopo di riattivare antichi percorsi storici, mettendo in comunicazione le antiche città etrusche di Roselle, Vetulonia, Populonia e Volterra e di collegare questo territorio non solo con il resto degli itinerari culturali della Toscana, ma con le grandi direttrici che collegano Roma e l’Europa.

Il progetto, del costo complessivo di 100.000 euro, è finanziato per 80.000 euro con risorse della Regione Toscana e per 20.000 euro con risorse del Parco nazionale delle Colline Metallifere.

Il percorso

Si tratta di un tracciato che potrà essere percorso a piedi e che mira a sviluppare un turismo “lento”, rispettoso delle caratteristiche del territorio. Il percorso sul quale si sviluppa il tracciato transita prevalentemente su viabilità comunale o vicinale di uso pubblico; in alcuni casi attraversa o lambisce proprietà private per le quali il Comune ha dovuto richiedere una liberatoria ai proprietari dei terreni.

La stampa della cartellonistica è in dirittura di arrivo e nei prossimi giorni l’impresa incaricata dei lavori inizierà con l’installazione nei punti strategici del tracciato. Congiuntamente alla messa in opera della cartellonistica, verranno eseguiti sul tracciato quei piccoli interventi di manutenzione e livellamento della sede del sentiero, lo sfalcio della vegetazione e tutte le opere necessarie per consentire a coloro che vorranno affrontare il cammino di poterlo percorrere in sicurezza.

Complessivamente, si stima che gli interventi di messa in opera della segnaletica e di messa in sicurezza del tracciato verranno eseguiti nell’arco dei prossimi due mesi, così da poter inaugurare l’opera entro l’inizio dell’estate e mettere a disposizione questa esperienza ai turisti che amano questo tipo di turismo sostenibile, culturale ed ambientale.

Un tipo di turismo nuovo, che può certamente contribuire allo sviluppo dell’economia locale e alla diversificazione dell’offerta incoraggiando i flussi turistici grazie alla valorizzazione di prodotti specifici su scala nazionale ed europea nei quali gli “itinerari culturali” possono essere uno degli strumenti più importanti di veicolazione degli aspetti originali e autentici dei territori, come quello delle Colline Metallifere, all’interno della  Toscana.

Siamo molto soddisfatti e la nostra volontà è quella di poter concludere i lavori prima della stagione estiva – dichiarano Lidia Bai, presidente del Parco nazionale delle Colline Metallifere, ed Emiliano Rabazzi, assessore a politiche ambientali, cultura e turismo del Comune di Roccastrada, capofila -, perché si tratta di dare una risposta alla richiesta di turismo lento nel nostro territorio collegandolo al sistema dei cammini storici e agli itinerari culturali della Toscana, come la Via Clodia e la Via Francigena”.

“‘Via delle Città etrusche’ è un progetto e un’opportunità frutto del grande impegno e della sinergia di tutte le forze del territorio dal punto di vista tecnico, di progetto e soprattutto istituzionale con tutti i Comuni che hanno lavorato insieme e il Parco che messo sul piatto il primo finanziamento. Questo dimostra – concludono Bai e Rabazzi – che quando facciamo sistema i risultati arrivano“.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy