Home GrossetoAmbiente Grosseto Un premio per i cittadini che portano i rifiuti ingombranti nell’isola ecologica di via Zaffiro

Un premio per i cittadini che portano i rifiuti ingombranti nell’isola ecologica di via Zaffiro

di Roberto Lottini
0 commento 3 views

Nuovi ecoincentivi per i cittadini che si impegneranno a conferire rifiuti ingombranti nell’isola ecologica di via Zaffiro a Grosseto, gestita da Ecolat.

Questa la proposta studiata dall’amministrazione comunale, attraverso l’assessorato all’Ambiente, per aumentare la raccolta differenziata, sensibilizzando i cittadini e premiando chi si distingue in questa buona pratica.

L’idea è quella di prevedere una sorta di “sconto” sulla Tarsu per i contribuenti virtuosi, ai quali verrà certificato il conferimento dei rifiuti autorizzati per via Zaffiro entro un limite massimo di quantitativo per tipologia di rifiuto, nell’arco dell’anno.

Ogni cittadino potrà avvalersi di una propria tessera identificativa che verrà caricata di punti a seconda del quantititavo e della tipologia di ingombranti portati nell’isola ecologica cittadina – spiega l’assessore all’Ambiente, Giancarlo Tei ; la proposta è quella di prevedere uno sconto che potrà arrivare fino al 30 per cento della bolletta annua e rispetto al quale abbiamo lavorato in sinergia e con il supporto dell’ufficio Tributi. I costi dell’ecoincentivo saranno bilanciati dalle continue risorse che siamo costretti a impiegare per ripulire strade e piazze, parchi e altre aree in cui viene gettato materiale di ogni genere da persone che evidentemente non hanno affatto a cuore il decoro urbano e il rispetto del bene comune”.

Il provvedimento, passato al vaglio della Commissione, sarà portato in discussione nel Consiglio comunale di domani, dal momento che prevede una modifica al Regolamento della Tarsu proprio con l’introduzione di un articolo specifico.

Qualora venisse approvato, con un’apposita delibera di Giunta, saranno dettagliati i codici dei rifiuti autorizzati allo smaltimento, i punti assegnati a seconda della tipologia e della quantità di rifiuto e i limiti massimi di quantitivo previsto per ciascun utente accreditato.

Questa è una misura che va a sommarsi ad altre iniziative mirate a incentivare la differenziazione e il corretto conferimento degli ingombranti – aggiunge l’assessore Tei -; proprio nelle ultime settimane abbiamo ricevuto le prime adesioni delle attività commerciali che hanno risposto a una nostra proposta, quella cioé di prevedere dei bonus sull’acqusito dei loro prodotti per quei cittadini che, conferendo rifiuti ingombranti all’isola ecologica, accumulano una sorta di credito in punti. Sono queste piccole operazioni che in realtà rappresentano un importante segnale rispetto alla sensibilizzazione nell’ambito della raccolta differenziata. Allo stesso tempo vogliamo potenziare le modalità e i percorsi per contrastare il degrado urbano che rappresenta oltre che un pessimo biglietto da visita anche un grave dispendio di risorse per le casse comunali”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy