Home GrossetoAmbiente Grosseto Valente: “Il Coseca è al servizio dei cittadini, ma occorre maggiore senso civico”

Valente: “Il Coseca è al servizio dei cittadini, ma occorre maggiore senso civico”

di Roberto Lottini
0 commento 0 views

Il presidente del Coseca, Roberto Valente, interviene su un articolo pubblicato sulla stampa locale, in merito alle proteste di una cittadina per la scarsa pulizia di via Salvator Rosa a Grosseto.

“Sono rammaricato di constatare che la signora Franchi incolpi gli operatori del Coseca per una criticità causata solo e unicamente dal comportamento di qualche “incivile”, che pensa bene di gettare la spazzatura dove capita con tutto quel che ne consegue – commenta Roberto Valente, presidente di Coseca –. Gli operatori effettuano lo svuotamento dei cassonetti e la pulizia delle strade con serietà, impegno e professionalità rispettando in toto quanto stabilito dal contratto di servizio che viene stipulato ogni anno con l’Amministrazione Comunale di Grosseto (così come accade con gli altri venti Comuni della Provincia attualmente serviti). Inoltre, tramite un servizio ad hoc che si avvale del proprio call-center (0566-919946) e del sito internet (www.coseca.it), Coseca provvede anche al ritiro di rifiuti ingombranti, sfalci e potature direttamente a domicilio, su prenotazione e in forma assolutamente gratuita. Ogni qual volta vengono segnalati disservizi, i nostri tecnici cercano di intervenire in maniera tempestiva, nei limiti però dei propri mezzi a disposizione e pianificando le varie operazioni: è impossibile infatti pensare di intervenire subito per ogni chiamata che arriva ai nostri uffici o a quelli dell’Amministrazione che esuli dal normale servizio.”

“Mi sembra alquanto inopportuno – prosegue Valentecriticare l’operato del personale quando le responsabilità non sono affatto loro, ma degli “incivili” e dei cattivi comportamenti. E’ giusto segnalare disservizi, che possono esserci in una città grande come Grosseto, ma questi, appunto, dovrebbero essere tali: se i nostri operatori svuotano un cassonetto e puliscono la strada e dopo cinque minuti passa un incivile a buttarci un sacchetto della spazzatura mi sembra palese che questo non possa chiamarsi disservizio. Piuttosto lo chiamerei inciviltà e poco senso civico per il quale dovrebbero essere presi altri provvedimenti”. “Siamo sempre disposti ad andare incontro alle esigenze dei cittadini – conclude Valente – ma bisogna anche capire che Coseca non è la causa di tutti i mali, ne tantomeno che snobbi le segnalazioni che arrivano dai cittadini”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy