Home GrossetoAmbiente Grosseto Legambiente e Rama E-life per la mobilità sostenibile

Legambiente e Rama E-life per la mobilità sostenibile

di Roberto Lottini
0 commento 0 views

Legambiente ha sottoscritto un protocollo di collaborazione  con la neo società grossetana Rama E-life per promuovere una mobilità sostenibile, prevedendo un impegno comune nella realizzazione di percorsi di informazione e sensibilizzazione sull’importanza del trasporto elettrico per ridurre l’inquinamento ambientale ed acustico e abbattere le emissioni che alterano il clima.

L’accordo è stato firmato a Grosseto, nel Palazzo della Provincia, dal presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza e da Marco Simiani, presidente di Rama E-life, in occasione del lancio del progetto E-life.

Rama E-life è una società grossetana, nata a luglio, per sviluppare un grande progetto industriale ecosostenibile che propone al pubblico e al privato un nuovo modello di trasporto a impatto zero. La fase di start up è rappresentata dalla promozione e commercializzazione, in Italia ed Europa, di un autobus elettrico nel segmento di 12 metri, presentato in questi giorni a Festambiente. Una novità assoluta nel mercato europeo, dove sono presenti minibus a motore elettrico di 7 metri, ma non autobus di queste dimensioni. Ma il progetto è interessante anche perché prevede lo sviluppo dell’intera filiera del trasporto elettrico, compreso il sistema infrastrutturale, con stazioni multiutenza per la ricarica delle batterie di tutti i mezzi elettrici, comprese le automobili, le biciclette e i motorini.

Il progetto Rama E-life – afferma Angelo Gentili, coordinatore nazionale di Festambiente – costituisce un percorso tra i più innovativi per promuovere politiche di mobilità sostenibile, non solo nella nostra realtà provinciale maremmana, ma per l’intero territorio nazionale. Utilizzare autobus elettrici di ultima generazione e un sistema di pensiline fotovoltaiche significa contribuire con forza e decisione al miglioramento della vita dei cittadini e alla diminuzione di emissioni climalteranti in atmosfera. Per questo Legambiente collaborerà attivamente per garantire il successo del progetto”.

 “La lotta alle emissioni che alternano il clima  – commenta Marco Simiani, presidente di Rama E-life –  passa dalla  rivoluzione verde del sistema del trasporto pubblico e privato, e senza dubbio trova una risposta efficace nella mobilità elettrica. Credo sia questa la strada da seguire per ridurre l’inquinamento delle grandi città. Rama E-life è in questo senso un progetto industriale che ha anche una grande valenza ambientale e sociale. Nasce in un territorio in cui l’ambiente e la sua tutela sono valori fondamentali e, attraverso la ricerca, si spinge verso la sperimentazione di prototipi sempre più all’avanguardia dal punto di vista della sostenibilità ambientale ed economica. L’autobus elettrico E-life, è tra l’altro una interessante risposta non solo contro l’inquinamento ambientale, ma anche acustico, perché è un autobus silenziosissimo. Ecco quindi, che ci è sembrato naturale condividere con Legambiente un percorso di informazione e sensibilizzazione che intendiamo rivolgere a cittadini e amministratori pubblici per promuovere la diffusione della mobilità elettrica.”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy