Home Grosseto Verso le amministrative, Fare Grosseto: “Le nostre richieste per sostenere Mascagni”

Verso le amministrative, Fare Grosseto: “Le nostre richieste per sostenere Mascagni”

di Redazione
1 commento 5 views

Abbiamo atteso in silenzio le mosse interne alla coalizione che abbiamo contribuito a formare. Oggi, ci sentiamo in diritto e in dovere di fare alcune richieste. Intendiamo elencare i punti fermi che crediamo siano alla base della prosecuzione del nostro sostegno al candidato Mascagni“.

A dichiararlo, in un comunicato, è Fare Grosseto, lista civica di centrosinistra che fa parte della coalizione che sostiene la candidatura di Lorenzo Mascagni a sindaco di Grosseto.

“Anzitutto pieno sostegno a valori e principi non negoziabili, come il matrimonio, il rispetto del dono della vita e l’economia centrata sull’uomo e i suoi bisogni – spiega il comunicato -. Chiediamo anche il rinnovo totale, e, ripetiamo, totale, degli assessorati: facce nuove, non legate all’amministrazione Bonifazi secondo. Indicazione di almeno tre assessori prima del voto. E scelta dei candidati consiglieri per competenza, affidabilità e passione”.

“Nei dettagli delle scelte tecniche chiediamo un bonus in denaro e in servizi per le famiglie numerose e per quelle che accolgono anziani; baratto amministrativo e social housing. Stop all’assistenzialismo permanente: chi riceve un aiuto economico deve impegnarsi a restituirlo sotto forma di servizio. Crediamo inoltre debba essere implementato il servizio di sicurezza grazie a un maggiore supporto alle forze dell’ordine, telecamere e vigili di quartiere – continua la nota -. La nuova amministrazione deve anche impegnarsi a sostenere chi intende avviare attività produttive, eliminando burocrazie e aiutando il futuro imprenditore a individuare forme di finanziamento“.

“Servono anche consulte con ruoli decisionali ben definiti, così da stimolare i cittadini alla partecipazione politica. Vogliamo venga incrementato il turismo sportivo e ambientale con reti organizzative tra associazioni, imprenditori, enti. Altro nodo fondamentale è quello del coinvolgimento scolastico nei diversi progetti di rilancio dell’economia e della promozione culturale e sociale – termina il comunicato. Anche incontri nelle scuole dedicati al regolamento della nostra città. Inoltre, chiediamo a Mascagni un impegno sulla raccolta differenziata: dev’essere l’unica soluzione di gestione dei rifiuti. Infine, crediamo sia opportuno impegnarsi per la salute degli animali, a partire da un libero accesso al canile (orari da rivedere) e promozione delle adozioni. Attendiamo, fiduciosi, una risposta convincente. Grazie“.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

tony 19 Aprile 2016 | 19:20 - 19:20

A quanto pare, l’esigenza di esprimere e di distinguersi sul piano programmatico con concetti e proposte esplicite e concrete, nasconda una sorta di impotenza nel rinvenire canali di mediazione e convergenza politica. Ogni lista di sostegno, in questo specifico caso come in altri, dovrebbe rappresentare le istanze di una parte della società civile e “Fare Grosseto” lo ribadisce con forza e convinzione ; è evidente che tale esigenza non trovi risposta concreta, come da dichiarazioni in risposta del candidato sindaco Mascagni, indispettito di tutto ciò. Credo che il centro sinistra avrà molto da fare per dimostrare una compattezza credibile. Sempre che ce ne sia ancora tempo.

Rispondi

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy