Pubblicato il: 2 Febbraio 2016 alle 21:25

Cultura & Spettacoli

Grosseto scrive: ecco i vincitori della terza edizione

Questo pomeriggio la giuria del premio letterario Grosseto Scrive ha reso noti i nomi dei vincitori del Premio, giunto alla terza edizione, promosso dalla Fondazione Grosseto Cultura con il sostegno della Banca della Maremma. La serata si è aperta con un commosso ricordo da parte di Fondazione Grosseto Cultura ad Anna Rosa Del Corona, poetessa recentemente scomparsa, che ha preso parte con passione alla giuria prima edizione del premio. I versi delle sue poesie sono stati affidati ai ragazzi del Liceo Classico e Scientifico che hanno collaborato con la commissione dell’edizione 2016. All’amica scrittrice Roberta Lepri, il compito di tracciarne un profilo in una lettura sentita ed emozionante.
Il premio letterario Grosseto Scrive si è aperto in questa terza edizione alla dimensione nazionale senza rinunciare al riconoscimento per i talenti maremmani. Più di cinquanta autori, grossetani e non, si sono messi in gioco attraverso i loro scritti: i tre vincitori della categoria editi avranno diritto a un premio finanziario pari a mille euro omnicomprensive quale contributo alla promozione e valorizzazione della sua opera inviata ai fini del concorso o della successiva.

La giuria chiamata a giudicare gli editi, presieduta dalla prof.ssa Anna Rita Borelli era composta da: Marco Azzolini (scrittore); Deborah Coron (Segretaria e Tesoriera del circolo IPLAC); David La Mantia (Docente di italiano e latino al liceo scientifico G. Marconi di Grosseto); Carminio La Porta (professore); Eugenia Ocello (presidente della sezione grossetana dell’associazione storico critica letteraria); Dianora Tinti (scrittrice) e dagli studenti del liceo Scientifico di Grosseto Leonardo Barbagli, Sofia Felicioni, Irene Petragli, Livia Pii, coordinati da Anna Lombardo.
Gli inediti sono stati valutati, in forma anonima, dalla giuria presieduta alla professoressa Giuliana Marchini e composta da: Carlo Bonazza (fotografo, editore dal 1989), Irene Blundo (giornalista), Roberta Lepri (scrittrice) e gli studenti del Liceo Classico di Grosseto Martina Carnevali, Djanet Rose Costantini, Francesca Lanza coordinati da Liliana Balotti. Fondazione Grosseto Cultura, in collaborazione con la casa editrice Effigi, si farà carico delle spese di pubblicazione del testo ritenuto più meritevole dalla giuria.

I premiati

Dopo meditata lettura e approfondita discussione, la giuria ha deciso di assegnare i seguenti premi:
Per la CATEGORIA EDITI, il primo premio per la sezione ROMANZO va a Laura Giorgi con il testo Chiave di violino.

La giuria assegna una menzione speciale al romanzo Un regalo utile di Sergio Cardinali.
Per la sezione RACCOLTA DI POESIE vince Umberto Vicaretti autore di Inventario di settembre.
Infine tra le RACCOLTE DI RACCONTI, la migliore è quella di Sandra Poli, Quartiere la macchia. Storie di partigiani.
La sezione inediti, riservata agli autori locali, il vincitore, che vedrà il suo manoscritto pubblicato dalla casa editrice Effigi è Valdimiro Nesi autore di Se così doveva essere.
La giuria decide di assegnare una menzione speciale per la categoria inediti alla raccolta di poesie Samizdat di Gian Piero Calchetti.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su