CronacaGrossetoIn evidenza

Grosseto, rissa in piazza Dante: due poliziotti feriti, denunciate tre persone

Si sono presi a spinte per una bicicletta, poi la discussione è degenerata e hanno colpito con calci e pugni gli agenti della Polizia che erano intervenuti per calmarli.

E’ quanto accaduto ieri sera, intorno alle 21.30, in piazza Dante, a Grosseto, quando, durante un normale servizio di controllo del territorio, una Volante della Polizia ha notato alcuni uomini che stavano litigando animatamente sugli scalini del duomo.

Si trattava di un grossetano di 45 anni e di un congolese di 27 anni, mentre un tunisino di 21 anni si è in messo tra i due contendenti per cercare di fare da paciere.

I due avevano iniziato a discutere perché entrambi sostenevano di essere proprietari di una bicicletta parcheggiata lì vicino.

A quel punto, le forze dell’ordine hanno fermato l’auto e sono scesi nel tentativo di calmare gli animi: alla vista dei poliziotti, il tunisino è fuggito, mentre gli altri due sono passati da darsi spintoni a colpirsi reciprocamente con calci e pugni.

Gli agenti si sono trovati in pochi istanti ad essere il bersaglio della furia cieca dei due litiganti, a cui si è aggiunto di nuovo il tunisino, tornato sui suoi passi e anche lui protagonista della rissa.

Gli uomini della Volante sono riusciti a fatica a caricare sull’auto della Polizia il congolese, poi è intervenuta un’altra pattuglia a dar manforte ai colleghi.

Nel frattempo, mentre gli agenti erano impegnati a bloccare gli altri due esagitati, il 27enne africano è scappato dalla macchina ed ha tagliato la corda.

Un poliziotto gli è corso subito dietro, ma è scivolato, provocandosi alcune escoriazioni, mentre il congolese è stato fermato dai Carabinieri e consegnato nuovamente alla Polizia.

Dopo aver caricato anche il grossetano e il tunisino, le Volanti si sono dirette in Questura; non appena arrivati in piazza Palatucci, il congolese ha continuato con le sue intemperanze. A farne le spese è stato un poliziotto che, nel tentativo di calmare l’africano, ha riportato una lussazione al polso.

I tre sono stati denunciati a piede libero per rissa, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, mentre altri due stranieri che assistevano al parapiglia sugli scalini del duomo sono stati denunciati per la violazione delle norme sull’immigrazione.

Gli agenti rimasti feriti nella colluttazione sono ricorsi alle cure del pronto soccorso: il poliziotto che ha riportato escoriazioni è stato giudicato guaribile in cinque giorni, mentre il collega ha avuto quindici giorni di prognosi, anche se nei prossimi giorni dovrà sottoporsi ad ulteriori accertamenti per una sospetta frattura dello scafoide.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button