CronacaGrossetoIn evidenza

Grosseto: ubriaco picchia medici ed infermieri, poi distrugge i mobili del Pronto Soccorso

Ha aggredito il personale del Pronto Soccorso che cercava di curarlo ed, in preda ai fumi dell’alcool, ha distrutto mobili e strumentazioni dei locali dell’ospedale di Grosseto.

Il protagonista di questa vicenda, accaduta venerdì scorso, è un uomo di 53 anni, residente a Grosseto, soccorso da un’ambulanza perché aveva alzato troppo il gomito e si trovava in stato confusionale.

Una volta arrivato al Pronto Soccorso, dopo le prime cure prestategli ha iniziato ad essere aggressivo ed i sanitari non sono riusciti a placare la sua furia improvvisa.

Quindi, il medico di turno ha richiesto l’intervento del 113 ed una Volante della Polizia è giunta immediatamente al Misericordia per ristabilire l’ordine.

Una volta dimesso, l’uomo, privo di documenti, è stato condotto dagli agenti in Questura per essere identificato.

Da ulteriori indagini, i poliziotti hanno accertato che il 53enne aveva alle spalle numerosi reati per lesioni personali, minacce, ingiurie, molestie e violenza privata.

Per l’aggressione al personale sanitario del Pronto Soccorso, l’uomo è stato quindi denunciato per danneggiamento aggravato e sanzionato per l’illecito amministrativo di ubriachezza molesta.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button