Attualità

Grosseto: la consulta per la disabilità diventa realtà grazie al voto unanime del Consiglio comunale

È stato approvato dal Consiglio comunale, con votazione unanime, il primo regolamento della consulta per la disabilità.

Il documento è composto da 13 articoli che ne definiscono le finalità, le competenze e le attività.

“Il risultato del lavoro svolto in questi mesi è motivo di grande soddisfazione, da un lato perché si va a dare una risposta concreta alle esigenze di tanti cittadini e associazioni che da tempo sottolineavano la necessità di mettere a sistema le varie questioni e quindi le possibili soluzioni rispetto ai problemi della disabilità – ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali, Luca Ceccarelli -. Dall’altro perché la partecipazione delle realtà del volontariato locale sono il presupposto per un’attività proficua che, in stretta collaborazione con la parte pubblica, potrà dare importanti risultati a vantaggio delle persone disabili e delle loro famiglie”.

La consulta comunale per la disabilità sarà composta dai rappresentanti delle varbarreie associazioni cittadine che hanno promosso il progetto, tracciandone le caratteristiche e le linee guida in accordo con l’ente.

Priorità della consulta, e motivo alla base della sua istituzione è infatti tutelare la dignità, gli interessi e i diritti civili dei disabili e dei loro familiari.

“L’augurio è che questi obiettivi, condivisi da tutti come dimostrato oggi dal Consiglio comunale, possano trovare nella consulta percorsi e modalità nuove in grado di facilitare la ricerca di soluzioni rispetto all’abbattimento delle barriere architettoniche e culturali – ha proseguito l’assessore Ceccarelli -. Per questo, voglio ringraziare quanti si sono spesi per centrare questo primo obiettivo; in primis le associazioni di volontariato locale che si occupano di disabilità e che hanno lavorato con impegno e partecipazione. Con loro desidero ringraziare i consiglieri di maggioranza e opposizione che con l’approvazione unanime del regolamento hanno manifestato fiducia e apprezzamento per un percorso che ci ha visto tutti uniti per una giusta causa. È mia intenzione convocare a breve il primo tavolo per poter essere subito operativi e dare il via a questo nuovo cammino insieme”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button