Pubblicato il: 10 Aprile 2013 alle 16:08

Notizie dagli Enti

Grosseto: il Consiglio comunale approva il bilancio consuntivo e preventivo di Iside

Il Consiglio comunale ha approvato questa mattina il Bilancio preventivo 2013 e quello consuntivo 2011 (quest’ultimo si approva sempre su due anni scolastici: 2010-2011 e 2011-2012) dell’Istituzione Iside per la gestione di 7 scuole dell’infanzia e 6 asili nido.

“In questi anni abbiamo potenziato il servizio anche stabilizzando 30 persone e assumendone 22 – ha affermato il sindaco Bonifazi nel relazionare sulla delibera di Consiglio –, perché la qualità delle nostre strutture dedicate ai più piccoli è in testa alle nostre priorità, insieme all’edilizia scolastica e ai servizi sociali in genere”.

“Non rispettare il Patto di stabilità – ha proseguito Bonifazi comporterebbe aumenti imposti dallo Stato su tasse comunali, ulteriore blocco delle assunzioni e drastiche riduzioni di servizi e quindi si devono fare delle scelte che, per noi, sono quelle priorità che ho detto”.

Il Bilancio consuntivo 2011 ha visto entrate per 4.984.638 euro e costi per 5.122.427. Dalle quote di compartecipazione delle famiglie sono arrivati 557.468 euro (l’11,18% dei costi sostenuti), mentre dal Comune sono arrivati contributi per 4.027.000,99 euro.

Il pareggio è stato garantito anche grazie agli oltre 205mila euro derivanti da contributi statali e regionali.

Inoltre, nel settembre 2011, è stata aperta la scuola dell’infanzia a Batignano, per la quale è in via di assegnazione il servizio per altri 2 anni, con l’arrivo di quote di compartecipazione per altri 2500 euro.

Nel dettaglio, con 7 collaboratori e tre cuochi assunti e due pensionamenti, il costo del personale è sceso da oltre 4,54 milioni di euro del 2010 ai circa 4,38 del 2011. Il costo dei sussidi didattici (software, cancelleria, arredi) è stato di 40mila euro.

Per quanto riguarda i servizi (pulizie, riparazioni, attrezzature, utenze), la spesa è stata di 227mila euro.

Numerose le iniziative di Iside per garantire la qualità educativa: accreditamento regionale, progetti e laboratori (11), giornalino Isidoro, mantenimento lingua inglese, corsi di formazione per gli educatori, gruppi di sostegno alla genitorialità e molto oltre per una spesa complessiva di 50mila euro.

Per quanto riguarda invece il Bilancio preventivo 2013è intenzione dell’Amministrazione – ha ribadito il Sindacogarantire l’attuale alto livello qualitativo del servizio”.

Le entrate di 5.327.600 euro vengono dai contributi comunali (4.355.777,53 euro), dalle quote di compartecipazione (700mila euro, pari al 13,13% del totale e dal 2013 altri 15mila euro arrivano dal nuovo asilo di via Mozambico) e da finanziamenti statali e regionali (261mila euro).

Le uscite dovranno quindi rispettare questo equilibrio.

I limiti normativi nazionali rispetto alle politiche del personale spingono l’Istituzione Iside a definire una riorganizzazione complessiva nell’impiego delle risorse umane, in particolare monitorando le sostituzioni per malattia, con le spese relative che passano dagli oltre 4.54 milioni di euro del 2010, ai circa 4,38 del 2011, ai circa 4,21 del 2012 fino ai 4,15 milioni di euro previsti per il 2013 (ulteriore risparmio di 60mila euro).

Sarà garantito l’impegno su corsi di formazione, educazione alla genitorialità e altre iniziative con una spesa di 65mila euro. Per i sussidi didattici (cancelleria, materiali e arredi) sono stati spesi oltre 224mila euro che passeranno a 270mila nel 2013 per far fronte alle necessità del nuovo asilo di via Mozambico.

Sul versante della fornitura di alimenti, si passerà da una base d’asta di 170mila a 185mila euro (sempre per i costi di via Mozambico).

Per i servizi (pulizie, utenze, riparazioni, attrezzature, contabilità) si passerà, sempre per le stesse ragioni legate alle nuove strutture inaugurate, dagli oltre 416mila euro del 2012 agli oltre 681mila euro, con la struttura di via Mozambico a regime.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su