Pubblicato il: 28 Novembre 2013 alle 19:15

CronacaGrossetoIn evidenza

Grosseto: dà fuoco ai mobili della ex moglie e impedisce ai pompieri di intervenire

Ha dato fuoco ai mobili della casa della ex moglie, poi ha provato a fuggire, ma è stato arrestato dai Carabinieri dopo  un inseguimento sui tetti circostanti.

Il protagonista della vicenda, accaduta a Grosseto, è un congolese disoccupato di 23 anni che ieri sera, intorno alle 22.30, si è presentato improvvisamente nell’abitazione della donna, poi, dopo aver incendiato gli arredi, ha impedito ai Vigili del Fuoco, prontamente chiamati dai vicini di casa della ex moglie,  di spengere le fiamme.

Quindi, sul posto è arrivata anche una pattuglia dei Carabinieri del Norm di Grosseto e, a quel punto, il giovane è scappato sui tetti dei palazzi circostanti, ma pochi minuti dopo è finito in manette con l’accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, incendio e violazione di domicilio.

Dopo la convalida dell’arresto, stamani il 23enne è stato processato per direttissima ed ha patteggiato due anni di reclusione da scontare in carcere.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su