“Le Mura che vorrei”, Grosseto al Centro: “Coinvolgere gli studenti per far rinascere il monumento”

La proposta di far partecipare i cittadini con le proprie idee per valorizzare le mura medicee, attraverso il questionario ‘Le Mura che vorrei‘, è senz’altro apprezzabile, come sempre auspicabile è il coinvolgimento dei cittadini nelle scelte dell’amministrazione comunale“.

A dichiararlo, in un comunicato, è l’associazione Grosseto al Centro.

“L’associazione Grosseto al Centro, nell’ottica di dare un proprio contributo alla rinascita del principale monumento cittadino e del sovrastante parco lorenese, ripresenta il progetto ‘Mura agli studenti’, che è possibile leggere al link http://www.grossetoalcentro.it/2017/05/28/mura-agli-studenti-una-proposta-per-tutte-le-scuole-di-grosseto/, già inoltrato lo scorso 28 maggio all’attenzione dell’amministrazione comunale, al presidente dell’Istituzione Le Mura e ai dirigenti scolastici degli istituti superiori di Grosseto – continua la nota. L’idea progettuale prevede il coinvolgimento degli studenti di tutti gli istituti superiori della città in maniera multidisciplinare, coinvolgendo ove possibile anche le persone disabili e le varie associazioni sociali, culturali e sportive del territorio. Tale proposta è stata inoltre ripresa, in buona parte, dalla Provincia per la successiva partecipazione ad un bando ministeriale del Miur del quale si attendono gli esiti“.

“Oltre a questo, riprendendo l’idea di un’arena stabile alla Cavallerizza, proposta dal presidente dell’Istituzione Le Mura, progetto che richiederà senz’altro interventi significativi, vorremmo proporre all’Amministrazione di mettere a disposizione in tempi brevi uno spazio dotato di un palco, anche temporaneo, fornito di energia elettrica, che consenta ai giovani musicisti della città, agli studenti e alle scuole di musica, di imbastire e promuovere un proprio calendario di eventi musicali per esibirsi, ritrovarsi e far rivivere fin da subito le mura – termina Grosseto al Centro -. In questo percorso partecipativo avviato dal Comune riteniamo fondamentale che tutte le proposte avanzate dai cittadini, attraverso il questionario ‘Le Mura che vorrei’, vengano rese pubbliche in modo da rendere trasparenti i percorsi di scelta, le valutazioni e l’operato dell’amministrazione comunale“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top