Pubblicato il: 20 Giugno 2019 alle 14:52

AttualitàGrosseto

Nuovi defibrillatori, Grosseto al Centro: “Il Comune non riconosce nostro contributo”

L'associazione Grosseto al Centro esprime soddisfazione per la partenza dell'iniziativa "Grosseto città cardioprotetta"

L’associazione Grosseto al Centro esprime soddisfazione per la partenza dell’iniziativa “Grosseto città cardioprotetta“, che trae origine dall’idea progettuale “Palestre del salvamento”, proposta dall’associazione all’amministrazione comunale fin da febbraio 2017 e sviluppata con diversi incontri che hanno coinvolto assessori e soggetti titolati.

“Elemento qualificante dell’idea è quello che venga resa disponibile con continuità ai cittadini una formazione gratuita e facilmente accessibile, attraverso la diffusione nei quartieri e nelle frazioni, all’utilizzo dei defibrillatori semiautomatici e alle manovre salvavita – spiega Grosseto al Centro in una nota -. Spiace soltanto che né la nota del Comune, né il protocollo e la delibera approvati dalla giunta, tengano conto di alcuni importanti passaggi che hanno portato al concretizzarsi dell’iniziativa. Per il futuro incoraggiamo l’amministrazione comunale a promuovere un’inclusività che vada oltre la fase di definizione dei progetti e che si traduca nel riconoscimento della disponibilità e del lavoro svolto a tutte le associazioni che vi hanno partecipato“.

“Ciò che più conta adesso è la concretizzazione sul campo e il buon esito dell’iniziativa ‘Grosseto città cardioprotetta’ – termina il comunicato -, attraverso l’effettiva applicazione dei principi che l’hanno animata“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su