Pubblicato il: 24 Febbraio 2014 alle 20:17

CronacaGrossetoIn evidenza

Grosseto: aggredisce il titolare di un locale perchè vuole mangiare gratis

Ha aggredito il proprietario di una pizzeria/kebab perché non voleva pagare il cibo che aveva appena mangiato, poi si è scagliato anche contro i poliziotti intervenuti per placare la sua furia cieca.

Il protagonista della vicenda, avvenuta ieri sera in un locale di Grosseto, è un cittadino marocchino di 29 anni, personaggio già noto alle forze dell’ordine.

Dopo aver ordinato e mangiato alcuni prodotti della pizzeria/kebab, l’uomo ha detto al proprietario di non voler pagare il cibo: a quel punto, il titolare, un cittadino del Bangladesh regolarmente residente a Grosseto, si è opposto alla richiesta, scatenando l’ira del nordafricano.

Il 29enne ha iniziato a minacciare l’uomo, poi lo ha colpito con alcuni calci alla caviglia.

Il titolare ha chiamato la Polizia ed una Volante è giunta sul posto per placare gli animi e sedare la lite.

Alla vista delle forze dell’ordine, però, il nordafricano è stato preso ancor di più dalla rabbia ed ha colpito con calci e pugni l’auto della Polizia, ammaccandola in più punti.

Gli agenti non si sono lasciati intimorire ed hanno invitato l’uomo a calmarsi, ma per tutta risposta il giovane ha aggredito i poliziotti, ferendone uno alle braccia.

Dopo essere riusciti a bloccarlo, le forze dell’ordine hanno portato il nordafricano in Questura, ma anche in caserma l’uomo non ha accennato minimamente a calmarsi, dimenandosi e offendendo i poliziotti, oltre ad avere atteggiamenti autolesionisti.

Il 29enne, con alle spalle numerosi reati, è stato identificato ed è emerso che aveva ancora a suo carico anche una misura cautelare dell’obbligo di firma quale attenuazione di una precedente custodia cautelare in carcere.

L’uomo è finito quindi in manette per violenza e resistenza a pubblico ufficiale ed è stato anche denunciato per danneggiamento.

Stamani, l’arresto è stato convalidato dall’Autrotirà Giudiziaria e il marocchino è stato condannato a 4 mesi di reclusione; quindi è stata disposta l’immediata scarcerazione se non detenuto per altra causa.

Il poliziotto rimasto ferito a causa dell’aggressione del nordafricano è andato al Pronto soccorso dell’ospedale di Grosseto per farsi visitare ed è stato dimesso con una lieve prognosi.

Tag
Mostra di più

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su