Cultura & Spettacoli

“Gorbačëv e la riunificazione della Germania”: Andrea Borelli presenta il suo libro

Lunedì 22 novembre, alle 17.30, sarà presentato il volume di Andrea Borelli “Gorbačëv e la riunificazione della Germania. L’impatto della perestrojka sul comunismo (1985-1990)”, edito recentemente da Viella. È il secondo incontro del ciclo di presentazioni online «Sguardi sulla Guerra fredda», a cura della Rete degli Istituti toscani della Resistenza e dell’età contemporanea, che sarà trasmesso su Facebook dalle pagine degli istituti e nel portale della rete (www.toscananovecento.it)

Quali effetti produssero sulla leadership tedesco-orientale le riforme promosse dall’ultimo segretario generale del Pcus? Quali i nodi fondamentali e i punti più critici del disegno politico immaginato Gorbačëv? A queste domande Andrea Borelli tenta di dare risposta con un volume ben strutturato e arricchito da un ampio spettro di fonti, molte delle quali reperite presso archivi digitali.

Complice l’irrigidimento ideologico della classe dirigente della Sed (Sozialistische Einheitspartei Deutschlands), partito egemone nella Germania orientale dal 1946, il processo di dissoluzione della Germania comunista segue l’iter delle proposte del leader sovietico: dalla sua prima fase al potere a seguito dell’instaurazione (1984-1985), all’emergere del tema della “casa comune europea” e delle riforme in senso democratico dell’Urss (1986-1987).

Discutono con l’autore: Gustavo Corni (già Università di Trento), Bianca Sulpasso (Università di Roma Tor Vergata), Modera: Edoardo Lombardi (Isrpt).

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button