AttualitàCosta d'argento

Atlantic: la goletta a tre alberi e lunga 69 metri attracca a Monte Argentario

Il mare dell’Argentario è ormai il “Blu Carpet” dei più famosi yacht del mondo.

E’ infatti alla fonda in questi giorni e si fa ammirare per la sua maestosità il panfilo a tre alberi Atlantic di 69 metri, la più grande goletta da regata classica che sia mai stata ricreata, costruita nel 2010, identica a quella leggendaria omonima del 1903, e Artemare Club, grazie alla collaborazione del comandante Mario Ballini del bar Giulia d’Autore, è riuscito a documentarla per l’archivio dei 150 anni dello tachting all’Argentario, custodito nella sede dell’associazione nel corso antico di Porto Santo Stefano.

L’attuale Atlantic è stato commissionato da Ed Kastelein presso il cantiere navale Van der Graaf BV, con la consulenza del famoso e compianto Doug Peterson, che era di casa a Porto Santo Stefano, a Hardinxveld-Giessendam nei Paesi Bassi. Il varo iniziale è avvenuto nel marzo 2008 e la goletta è stata completata nel giugno 2010, gli interni sono stati progettati da Sophie Kastelein-Bouakel con Michael Vedder. Nel 2011 è stata premiata con il “World Superyacht Awards” come il più bel veliero al mondo nelle imbarcazioni a vela sopra il 45 metri di lunghezza.

Il vecchio Atlantic fu commissionato dal socio del New York Yacht Club Wilson Marshall e progettato da William Gardner, uno dei più famosi designer americani di grandi yacht di allora, realizzato dai cantieri Townsend e Downey fu varato nel 1903 e già dalle prime prove in mare fu chiaro che era una goletta eccezionalmente veloce e bella. Due anni dopo questo yacht stabilì un record che ha resistito per quasi un secolo: l’attraversamento transatlantico più veloce da parte di un monoscafo, coprendo le 3006 miglia di distanza tra l’America e l’Inghilterra con un tempo di 12 giorni, 4 ore, 1 minuto e 19 secondi, primato sempre ricordato perché il più lungo nella storia della nautica da diporto, battuto dopo quasi 100 anni nel 1997 dallo yacht a vela Nicorette, che completò la traversata in 11 giorni 13 ore e 22 minuti. Tra l’altro, a differenza delle altre golette da competizione, Atlantic era particolarmente lussuosa e accogliente a bordo. Nel tempo il panfilo ebbe diversi passaggi di proprietà e fu impiegato per usi civili e militari, ricevendo riconoscimenti e premi e oggetto di libri e per molti rappresenta la goletta da corsa più famosa e amata di tutti i tempi, demolita nel 1982.

E’ uno spettacolo unico indimenticabile vedere questa bellissimo maxi yacht che solca le onde a vele spiegate con uno stile senza tempo, parola di Artemare Club.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button