Colline MetallifereScuola

“Gli chef di domani”: classe maremmana alla finale del concorso nazionale

La classe del "Lotti" sarà tra le 10 finaliste scelte dallo chef tre stelle Michelin Massimo Bottura dell’Osteria Francescana di Modena

Grande soddisfazione per la dirigente, la profesosressa Marta Bartolini, e per tutto l’Istituto “Bernardino Lotti” di Massa Marittima per la conquista della finale nazionale della classe 5^ E, indirizzo Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera, articolazione Enogastronomia, nella 6^ edizione del concorso “Lo zampone e il cotechino Modena Igp degli chef di domani“, promosso dal Consorzio dello zampone e cotechino di Modena Igp.

Gli scopi del concorso promosso dal Consorzio sono quelli di far creare agli studenti ricette originali e moderne, che mostrino come zampone e cotechino, nonostante il forte legame con il territorio di provenienza e con il periodo delle feste natalizie, possano essere consumati tutto l’anno, in tutto il mondo e da tutte le tipologie di consumatori, valorizzare e incentivare la creatività degli alunni e giovani cuochi di domani nell’ideazione di ricette a base di zampone e cotechino Modena Igp e creare abbinamenti innovativi che permettano sia di destagionalizzare zampone e cotechino Modena Igp, sia di sensibilizzare i giovani cuochi a conservare l’identità gastronomica e culturale dei propri territori di origine e provenienza.

In questa edizione il concorso prevedeva di elaborare e proporre una ricetta dedicata a personaggi illustri, realmente vissuti o fantastici che hanno lasciato un segno nella storia e nell’immaginario collettivo. Infiniti i possibili destinatari di questa ricetta dedicata, come infinite sono le combinazioni di ingredienti e di presentazioni dei piatti.

La classe, preparata e seguita dal docente di cucina professor Marco Buccianti, ha elaborato la ricetta dal nome “Queen Zampone II”, ricetta a base di zampone di Modena Igp ispirata alla Regina Elisabetta II del Regno Unito. La ricetta della classe del “Lotti” è stata selezionata per la finale nazionale dallo chef Massimo Bottura tra le 70 inviate appartenenti a 24 Istituti alberghieri diversi di tutta Italia.

L’attesissima sfida culinaria finale si terrà a Modena, in piazza Roma, sabato 10 dicembre, nell’ambito dell’11^ Festa dello zampone e cotechino di Modena Igp, promossa dal Consorzio con il patrocinio del Mipaaft, del Comune di Modena e della Regione Emilia-Romagna, dove ogni classe finalista sarà rappresentata sul palco da due propri giovani chef che dovranno realizzare con la propria ricetta un piatto da esposizione e 3 mini-porzioni per la giuria.

“Dopo il lungo periodo di pandemia, da cui non siamo ancora definitivamente usciti – dichiara la dirigente Bartolini, posso dire davvero con orgoglio che la nostra scuola riesce a portare avanti i Pcto con ottimi risultati, garantendo tutte le norme per la sicurezza, anche e non solo sanitaria, e valorizzando le competenze e le professionalità presenti all’interno della scuola”.

Il professor Buccianti, docente della classe, visibilmente soddisfatto, dichiara: “Sono esperienze che fanno crescere i ragazzi, sotto tutti i punti di vista, professionale e personale, allargano gli orizzonti e incrementano la motivazione. Ho visto molto impegno e partecipazione, sono contento per loro, sarà una bellissima esperienza”.

Tutte le informazioni sulla manifestazione: https://www.modenaigp.it/it/news-ed-eventi/10-festa-dello-zampone-e-del-cotechino-modena-igp/

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button